Più tech nei trasporti, Sirti vince bando da 3,6 milioni di Ferrovienord - CorCom

INFRASTRUTTURE

Più tech nei trasporti, Sirti vince bando da 3,6 milioni di Ferrovienord

Nuovo apparato computerizzato per i sistemi di segnalamento sulla tratta Vanzaghello-Novara. “Si consolida il ruolo della società come hub innovativo”

27 Lug 2020

L. O.

Upgrade tecnologico per la sicurezza ferroviaria: Sirti si aggiudica tramite Sirti Transportation il bando da 3,6 milioni di Ferrovienord per aggiornamento e manutenzione straordinaria dei sistemi di segnalamento ferroviario nella tratta Vanzaghello-Novara.

Nel dettaglio, Sirti Transportation realizzerà il nuovo apparato centrale Computerizzato Multistazione il cui Posto Centrale verrà realizzato nell’impianto di Busto Arsizio.

L’Apparato Centrale Computerizzato Multistazione di Sirti è un sistema all’avanguardia nel segnalamento ferroviario che garantisce migliori livelli di sicurezza e affidabilità rispetto agli apparati tradizionali.

“Sirti è attiva nel settore dei trasporti pubblici ferroviari da oltre 50 anni e si distingue per la capacità di proporsi come vero e proprio system integrator – dice Roberto Antonio Chieregati, Vp Business Unit Transportation Sirti -. Con il team Trasportation realizziamo progetti complessi supportati dagli investimenti del Gruppo in Ricerca & Sviluppo, grazie ai quali sviluppiamo sistemi di segnalamento ferroviario tra i più avanzati e innovativi del mercato”.

Gli apparati per l’Alta velocità

WHITEPAPER
Logistica 4.0: trend del mercato e nuovi modelli di gestione
Logistica/Trasporti

Sirti Transportation conta su circa 300 risorse di cui 100 di ingegneria e un centro di ricerca a Genova per la realizzazione di prodotti innovativi per il mercato del segnalamento ferroviario, è la Business Unit del Gruppo impegnata nella progettazione, fornitura e costruzione di sistemi integrati per l’infrastruttura ferroviaria nonché nel segnalamento ferroviario.

Quest’area, che registra circa 60 milioni di euro di ricavi e un backlog di ordinato di circa mezzo miliardo di euro, ha realizzato la costruzione di tutte le tratte dell’Alta Velocità (Roma-Napoli, Milano-Bologna, Torino-Milano, Bologna-Firenze e Milano-Brescia) ed oggi è impegnata nel completamento del progetto per le tratte Milano Genova e Brescia-Verona-Vicenza.

Da gennaio è inoltre membro associato di Unisig che si occupa dello sviluppo delle tecniche per il sistema European Railway Traffic Management System collaborando con l’Agenzia Europea Ferroviaria.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

R
Roberto Antonio Chieregati

Aziende

S
Sirti

Approfondimenti

F
ferrovie
T
trasporto

Articolo 1 di 2