L'ANNUNCIO

Smart city, Tim “rilancia” con l’acquisizione di Mindicity

L’operazione nasce dall’accordo fra Olivetti e Fabbricadigitale, specializzata in piattaforme per la gestione delle città “future proof”. Elio Schiavo: “Pietra miliare della nuova strategia di Gruppo”

31 Mag 2022

L. O.

Schermata 2022-05-31 alle 15.06.27

Tim punta sul mercato della smart city e rafforza l’offerta Urban Genius, soluzione che mira a consentire alle PA locali di adottare un modello di città intelligente e sostenibile. L’operazione nasce dall’accordo tra Olivetti – digital company per le soluzioni Iot del Gruppo – e fabbricadigitale e consiste nell’acquisizione di Mindicity, ramo d’azienda specializzato in piattaforme tecnologiche per la gestione delle città del futuro.

Più forza all’Iot per le città del futuro

L’acquisizione fa seguito alla collaborazione già avviata su progetti come la Smart Control Room di Venezia e permette a Tim di ampliare il portafoglio di soluzioni e le competenze necessarie per garantire un servizio end-to-end in ambito urbano. “L’iniziativa – si legge in una nota – segna una tappa importante del percorso del Gruppo Tim per il consolidamento della leadership nell’offerta di soluzioni IoT per la realizzazione delle città italiane del futuro”.

WHITEPAPER
Transizione 4.0 e PNRR: incentivi e agevolazioni, tutto quello che c'è da sapere
Dematerializzazione
Istruzione

Gli obiettivi di Urban Genius

Tim Urban Genius offre un’autentica piattaforma di intelligenza urbana che permette la raccolta, l’analisi e la correlazione di dati e informazioni utili per supportare i processi decisionali delle pubbliche amministrazioni.

La soluzione consente, ad esempio, di pianificare e ottimizzare i servizi in ambiti prioritari quali la mobilità, la sicurezza e la valorizzazione del patrimonio turistico, implementare e misurare le iniziative di transizione ambientale, effettuare analisi predittive in tempo reale e prevenire e gestire le emergenze.

Accelerazione della transizione digitale

“L’operazione che annunciamo oggi – spiega Elio Schiavo, Chief Enterprise and Innovative Solutions Officer di Tim – rappresenta una pietra miliare della nuova strategia di Gruppo a supporto dell’offerta ad alto valore aggiunto pensata per i grandi clienti e la Pubblica amministrazione. L’obiettivo che perseguiamo è semplice: vogliamo offrire ai nostri clienti una gamma completa di servizi e soluzioni digitali, facendo leva sull’unicità delle nostre competenze. Mi riferisco alle tecnologie in house, ovvero cloud, security e Iot, e alla nostra catena del valore che è la più completa tra gli operatori del settore. Con queste leve saremo in grado di dare tutto il nostro supporto per accelerare la transizione digitale delle imprese in Italia”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5