Vodafone pronta alla sfida Volte: servizi al via in estate - CorCom

VOICE OVER LTE

Vodafone pronta alla sfida Volte: servizi al via in estate

Voice over Lte e chiamate su wi-fi in arrivo per i clienti britannici. E in Italia in corso i test a Roma, Milano e Ivrea

11 Mar 2015

Patrizia Licata

Vodafone Uk ha annunciato che lancerà i servizi voice over Lte (VoLte) e chiamate tramite wi-fi a partire da quest’estate.

Il gruppo britannico ha cominciato a testare il VoLte nei suoi laboratori di Newbury nell’agosto del 2014, ma non aveva mai fornito date sul lancio commerciale. Ora ha indicato di essere pronto per l’avvio dei trial con i clienti e quindi per l’offerta sul mercato del nuovo servizio.

VoLte è il nuovo standard tecnologico che permette di effettuare chiamate voce su rete 4G sfruttando la superiore capacità di banda della rete mobile di nuova generazione. I clienti Vodafone potranno effettuare chiamate e videochiamate in alta definizione, continuando ad utilizzare la rete dati senza rallentamenti o interruzioni. In Italia Vodafone sta sperimentando la tecnologia a Milano, Ivrea e Roma.

In Uk, oltre al VoLte, la telco offrirà quest’estate anche le chiamate su wi-fi, rispondendo alle esigenze di clienti, ha indicato l’azienda, che vivono in località remote o hanno bisogno di telefonare da punti in cui il segnale indoor è insufficiente.

“Il nostro servizio di chiamate su wi-fi assicurerà ai nostri clienti di non perdere mai una telefonata. E’ un altro importante passo nel nostro impegno a costruire la più robusta rete convergente della Gran Bretagna”, ha dichiarato Jeroen Hoencamp, Ceo di Vodafone Uk.

Sul fronte del VoLte e delle chiamate tramite wi-fi anche la rivale di Vodafone, EE (ora in fase di acquisizione da parte di British Telecom), sta compiendo veloci progressi, con l’obiettivo di lanciare i nuovi servizi già quest’anno. L’iniziativa è parte di un piano di investimenti biennale da 1,5 miliardi di sterline già varato da EE.

Tuttavia, notano gli osservatori del mercato britannico, le telco del Regno Unito sono rimaste indietro ad altri operatori globali nel lancio del VoLte. I primi servizi di questo genere sono stati attivati in Corea del Sud e Stati Uniti già ad agosto 2012 e da allora la tecnologia è stata implementata in Danimarca, Hong Kong, Giappone, Romania e Singapore, secondo la Global mobile suppliers association (Gsa).

Molto più numerosi i trial in corso: 80 operatori in 42 Paesi stanno investendo nel VoLte, sempre secondo la Gsa.