AUTONOMOUS CAR

Waymo cambia strategia: raccolti 2,25 miliardi di dollari sul mercato

La società di Alphabet costretta a ricorrere a investitori esterni per sostenere l’innovazione. Il primo round di finanziamento guidato da Silver Lake

03 Mar 2020

L. O.

Cambia strategia Waymo, società di auto a guida autonoma controllata da Alphabet (società “madre” di Google). L’azienda ha raccolto 2,25 miliardi di dollari nel suo primo round di finanziamenti esterni da quando Google ha iniziato a sviluppare la tecnologia più di 11 anni fa.

L’operazione segna un cambio di passo per la divisione “Other Bets” di cui Waymo fa parte: le iniziative finora erano state finanziate solo dal capitale di Alphabet. Per sostenere l’innovazione sembra che Google, osservano gli analisti, sia costretta a far ricorso a risorse esterne.

Obiettivi del finanziamento

L’investimento, fa sapere l’azienda, sarà destinato all’assunzione di dipendenti e investimenti in tecnologia e operazioni globali, specificando che la sua tecnologia ha accumulato oltre 20 milioni di miglia su strade pubbliche e 10 miliardi di miglia simulate.

Il round di finanziamento è stato guidato da Silver Lake, una società di private equity nota per gli investimenti tecnologici, così come dal Canada Pension Plan Investment Board e dal Mubadala Investment di Abu Dhabi. Poco più di un anno fa, la società di Alphabet Verily ha ricevuto 1 miliardo di dollari in un round di finanziamento guidato da Silver Lake.

FORUM PA 6- 11 luglio
Innovazione e trasformazione digitale per la resilienza. Scopri il nuovo FORUM PA digitale
CIO
Dematerializzazione

“Abbiamo sempre affrontato la nostra mission come spirito di squadra, collaborando con i nostri partner, dai produttori ai fornitori – dice John Krafcik, Ceo di Waymo -. Oggi stiamo espandendo quel team, aggiungendo investitori finanziari e importanti partner strategici che vantano decenni di esperienza negli investimenti e nel supporto di aziende tecnologiche di successo”.

Driverless car, business lento

Waymo sta puntando sul servizio Waymo One, attualmente concentrato nell’area di Phoenix, in Arizona. La società, che sta testando auto in altre città degli Stati Uniti, dichiara di star spingendo su “applicazioni aziendali”, incluso un servizio di consegna denominato Waymo Via. Il mese scorso, Ups ha annunciato che testerà minivan a guida autonoma nell’area di Phoenix nei prossimi sei mesi.

Ma Waymo e altre case automobilistiche a guida autonoma stanno riscontrando un’adozione più lenta del previsto. Nel 2019 Morgan Stanley ha tagliato la sua valutazione su Waymo del 40%. Inoltre nell’autunno la Cnbc rivelò che era stata chiuso lo stabilimento di Waymo ad Austin – 100 dipendenti -. Ma la società smentì dicendo che si era trattato solo di un trasferimento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2