Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FINANCE

Mobile banking, N26 a quota 5 milioni di clienti

Base clienti globale raddoppiata nel 2019. Via alla completa riprogettazione dell’applicazione bancaria

23 Gen 2020

L. O.

Supera quota 5 milioni di clienti N26, la digital bank con sede a Berlino lanciata 5 anni fa da Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal. L’annuncio arriva dopo un anno di crescita continua che ha visto la mobile bank accrescere la propria base clienti globale di oltre 2 volte nel solo 2019, accogliendo un numero di nuovi clienti superiore a quello di ogni singolo anno precedente.

“Il 2019 non è stato solo un anno di crescita, ma anche un investimento consapevole nel nostro prodotto, nel nostro personale e nell’esperienza utente – dice il co-fondatore e Cfo di N26, Maximilian Tayenthal -. Continuiamo a migliorare ogni giorno le attività bancarie per un numero sempre maggiore di clienti”.

N26, le partnership in Italia

Nel 2019 l’azienda è stata la prima challenger bank europea a entrare nel mercato statunitense, ha aperto un nuovo TechHub a Vienna, ha lanciato il suo nuovo prodotto premium N26 You e ha introdotto Spazi Condivisi, i conti condivisi progettati per rendere l’attività bancaria più social, semplice e condivisibile.

“Questo sviluppo globale- dice Andrea Isola, General Manager Italia N26 – non può che essere accompagnato anche da una forte attenzione verso i diversi ecosistemi locali, per andare sempre più incontro alle esigenze di target specifici. In Italia ci siamo mossi in questo senso, stringendo partnership ad alto valore aggiunto con brand riconosciuti. Ad esempio, con Pam Panorama e ViaCash abbiamo implementato il nostro servizio Cash26, che permette prelievo e deposito presso i punti vendita convenzionati”.

Con l’inizio del nuovo anno la banca ha già completamente ridisegnato la sua navigazione per semplificare le azioni più importanti per i clienti, sia che si tratti di rendere più veloci i pagamenti, sia che si tratti di ottenere ancora più insight sulle proprie abitudini di spesa o di passare alla modalità privata per vivere la banca in modo più sicuro in viaggio.

“5 milioni di clienti sono un grande risultato, ma non è solo la crescita che cerchiamo – dice Valentin Stalf, co-fondatore e Ceo di N26 -. Oggi siamo uno dei maggiori protagonisti nel mondo del digital banking. Ma non abbiamo dimenticato la nostra mission originaria: sfidare un settore che è ormai maturo per il cambiamento”.

Gli investimenti di N26 nel team hanno fatto crescere il  numero di dipendenti a 1.500 persone provenienti da 80 nazionalità dislocati in 5 sedi in tutto il mondo, rispetto alle 300 persone di soli due anni prima. La sua reputazione di top employer ha portato a circa 150.000 candidature solo nel 2019, costruendo un team di livello mondiale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4