AUTOMOTIVE

Industria 4.0, Comau crea una superlinea di assemblaggio automatizzata per Geely Veremt

La società di Stellantis mette in campo un’innovativa catena di montaggio per la produzione di motori, cambi e inverter: raddoppiato il tasso di automazione nello stabilimento del gruppo cinese, mentre la capacità produttiva sale a 120.000 unità all’anno

25 Gen 2022

Veronica Balocco

Comau, società parte di Stellantis attiva nello sviluppo di sistemi e prodotti avanzati per l’automazione industriale, ha sviluppato e implementato una linea di assemblaggio automatizzata di e-drive per Geely Automobile Holdings, presso il suo stabilimento Geely Veremt, a Ningbo (Cina), per l’assemblaggio completo di motori elettrici, cambi e inverter. Progettata in stretta collaborazione con il team Geely, la linea completa utilizza un sistema di produzione automatizzato flessibile per assemblare rotori a magneti permanenti, cambi e trasmissioni elettroniche, oltre che per il controllo qualità e i test automatizzati. Questa soluzione innovativa aumenta il tasso di automazione dell’impianto dal 40% all’80%, fornendo al contempo una capacità di produzione a pieno regime di 120.000 unità all’anno.

In ragione della complessità del progetto, il team tecnico congiunto ha lavorato in stretta sinergia per l’intero processo.  Utilizzando più robot per installare i rotori, la linea automatizzata prevede posizionamento e guida con visione 3D, l’inserimento automatico dei magneti ad alta velocità, l’iniezione automatizzata del rotore, la bilanciatura automatica su due piani, magnetizzazione e altro ancora. La linea e-drive include, inoltre, una modalità avanzata di assemblaggio tre-in-uno così come la cassa dello statore, il manicotto termico, il test statico e dinamico del motore, l’alimentazione e la pressatura automatica dei cuscinetti, l’alimentazione e il serraggio automatico dei bulloni, la misurazione e la selezione automatica delle guarnizioni.

Sino all’80% delle auto nuove saranno elettriche nel 2050

Secondo la società Ihs Markit, i veicoli elettrici dovrebbero raggiungere il 60-80% di tutte le vendite di nuove auto nel 2050. Sulla base di queste previsioni, le case automobilistiche cercano di automatizzare sempre di più l’assemblaggio delle unità di assali elettrici, che combinano motori elettrici, trasmissioni ed elettronica di potenza in una singola unità. Si sono dunque create nuove opportunità per le aziende di automazione industriale come Comau.

WHITEPAPER
Smart Logistic: semplificare, velocizzare e aumentare l'efficienza della logistica
IoT
Logistica/Trasporti

Sin dall’inizio della collaborazione, Comau ha dedicato importanti risorse al progetto, tra cui 20 ingegneri che hanno completato la fase di progettazione in soli 4 mesi. La produzione è iniziata alla fine del 2021. 

“Grazie alla nostra collaborazione con Comau, abbiamo sviluppato soluzioni che rendono il nostro processo produttivo più agile ed efficiente”, ha spiegato il vice president di Geely Veremt, Sun Yongjing. “Inoltre, le linee automatizzate aiuteranno a garantire che i nostri nuovi prodotti continuino ad avere lo stesso livello di qualità ed eccellenza  che determina il successo del marchio Zeekr – holding del Gruppo Geely, ndr – in tutto il mondo”.

“Siamo lieti di espandere la collaborazione a lungo termine con Geely e di sostenerli nel loro cammino verso la mobilità elettrica grazie al nostro know-how tecnico e ai nostri processi per i sistemi a motore elettrico”, ha aggiunto Wang Junwu, Head of technology di Comau China. “La realizzazione di questa innovativa linea di montaggio è il risultato della lunga esperienza di Comau nell’automazione, nella manifattura 4.0 e nella digitalizzazione, oltre alle competenze all’avanguardia nell’elettrificazione”.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4