INDUSTRIA 4.0

Nokia e Kyndryl, alleanza mondiale per le private network 5G e l’edge computing

Le reti di quinta generazione mobile per la spinta del new manufacturing: nuove opportunità di raccolta e analisi dei dati e di sviluppo di casi d’uso. In campo soluzioni di robotica avanzata, intelligenza artificiale e realtà aumentata

17 Feb 2022

Patrizia Licata

giornalista

industrial-security

Kyndryl e Nokia hanno stretto un’alleanza sulle reti private e l’edge computing per i clienti enterprise. Continua così la marcia della nuova società indipendente frutto della separazione di Ibm verso la creazione di un’ecosistema di collaborazioni tecnologiche a supporto della sua attività di fornitura di servizi di infrastruttura gestiti. Kyndryl e Nokia insieme forniranno servizi di connettività wireless privata Lte e 5G per clienti aziendali, a partire dalle imprese della manifattura, per realizzare la trasformazione digitale di Industria 4.0 grazie a reti sicure e affidabili. Le due partner hanno già realizzato un proof-of-concept per l’azienda chimica americana Dow e sono pronte a estenderlo ad altre imprese.

Validato il modello per la fabbrica smart

La partnership si basa infatti su un progetto di connettività wireless privata da cui è scaturita una soluzione che unisce la piattaforma applicativa Nokia Digital automation cloud (Dal) con i servizi gestiti di Kyndryl. La soluzione è progettata per supportare il passaggio a Industria 4.0, che incorpora cloud computing, IoT, intelligenza artificiale e altre innovazioni tecnologiche nelle fabbriche e nei processi.

WHITEPAPER
Report Gartner: guida all’innovazione dell’analisi con la composizione in cloud
Cloud
Cloud storage

La collaborazione ha già portato a implementazioni private Lte e 5G nel mondo reale e diverse applicazioni proof-of-concept (PoC) per Dow per supportare la sicurezza e la collaborazione dei lavoratori, il tracciamento degli asset e altre funzionalità. Il modello utilizzato verrà ora esteso ai diversi siti di Dow nel mondo.

Reti 5G standalone per i nuovi casi d’uso

“Kyndryl e Nokia condividono la visione secondo cui le reti wireless private su Lte e 5G consentiranno nuovi livelli di flessibilità operativa e adattabilità in un’ampia gamma di settori ad alta intensità di asset, con il manufacturing come segmento di mercato primario”, affermano le due partner in una nota congiunta. “Collaborando per fornire soluzioni basate sugli standard Lte e 5G, Kyndryl e Nokia stanno raccogliendo le opportunità di un mercato che già utilizza il forte ecosistema industriale ora disponibile con l’Lte e aprono la strada a significativi miglioramenti del 5G nelle future versioni 3Gpp grazie alle soluzioni mobili private standalone-ready di Nokia Dac 5G”.

Secondo le due aziende la connettività wireless privata è un fattore chiave per abilitare l’aggiunta di nuove fonti di dati e livelli di analisi, per la gestione dei processi in tempo reale e per facilitare i casi d’uso per automazione, robotica, intelligenza artificiale, realtà aumentata e virtuale.

Nokia Dac è una piattaforma di servizi di digitalizzazione che offre connettività wireless privata e edge computing ad alte prestazioni di livello industriale. È il prodotto con cui Nokia mira a rafforzare l’offerta di soluzioni end-to-end per i propri clienti, dall’ideazione all’implementazione e gestione.

Kyndryl e Nokia svilupperanno nuovi servizi integrati

Kyndryl e Nokia hanno anche in programma di esplorare e sviluppare nuove soluzioni e servizi integrati per edge cloud, reti Ip, ottica, fixed access, software per 4G e 5G core e operazioni di rete in grado di soddisfare la crescente domanda di wireless networking di livello industriale che permette di sfruttare al massimo i vantaggi della digitalizzazione e dell’automazione.

“Le aziende di ogni settore stanno cercando nuovi modi per trasformare digitalmente le loro operazioni e il 5G e l’edge computing stanno crescendo perché permettono di sfruttare le potenzialità di queste tecnologie emergenti”, ha affermato Paul Savill, global practice leader, Network and edge computing, Kyndryl. Insieme a Nokia Kyndryl aiuta i clienti “a sfruttare la potenza di Lte e 5G attraverso un ambiente privato e sicuro che li aiuta a fornire soluzioni edge su misura di livello aziendale che generano nuovo valore per la loro redditività e per esperienze clienti di nuova generazione.”

Chris Johnson, direttore del Global enterprise business di Nokia, ha dichiarato: “Unendo l’esperienza e la presenza globale di Kyndryl nei servizi con le soluzioni wireless industriali di edge computing private di Nokia, consentiremo a un numero ancora maggiore di organizzazioni di trasformare loro operazioni, accelerare il loro percorso di digitalizzazione e sfruttaee i vantaggi dell’Industria 4.0″.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5