LA NOMINA

Ibm Italia, Maurizio Decollanz alla guida di Marketing e Comunicazione

In azienda dal 2017 dopo una carriera da giornalista, assumerà la nuova direzione dal primo gennaio 2023. L’Ad Stefano Rebattoni: “Prosegue il processo di integrazione delle due funzioni definito dal gruppo. Impegnati a supportare aziende e PA nella trasformazione digital&green”

Pubblicato il 19 Dic 2022

A. S.

THINK 2022 Roma 14-09-2022
THINK 2022 Roma 14-09-2022

Supportare la crescita della filiale italiana riunendo – dopo aree di separazione – le direzioni di marketing, comunicazione interna ed esterna, brand e social. Sarà questo l’obiettivo di Maurizio Decollanz, appena nominato direttore marketing e comunicazione di Ibm Italia, a diretto riporto dell’amministratore delegato Stefano Rebattoni.  Il nuovo incarico sarà effettivo a partire dal primo gennaio 2023.

La carriera di Maurizio Decollanz

Dopo una carriera giornalistica che lo ha portato a collaborare con Class Cnbc, Milano Finanza e Sky TG24, Maurizio Decollanz è in Ibm dal gennaio 2017, dove è stato direttore della comunicazione e del brand, “rifondando la storica rivista Ibm Think Magazine  – si legge in una nota dell’azienda – e contribuendo alla rivitalizzazione del brand in Italia”. Giornalista professionista dal 1999 e con alle spalle gli studi in griurisprudenza, Decollanz rappresenta Ibm anche nel gruppo Innovation Services di Assolombarda, l’associazione degli industriali milanesi, e siede nel Consiglio della Fondazione Ibm Italia.

WEBINAR
15 Febbraio 2023 - 12:00
Misurare e migliorare l’experience dei clienti B2B: da dove si parte?
Digital Transformation
Marketing

Il supporto alla trasformazione digital & green di aziende e PA

“La nomina di Maurizio Decollanz alla direzione Marketing e Comunicazione di Ibm Italia segue il processo di integrazione definito da Ibm Corporation delle due funzioni – sottolinea Stefano Rebattoni – e darà ulteriore impulso all’attività di un brand che, alla leadership nell’innovazione e al posizionamento nelle aree più avanzate dello sviluppo tecnologico del Paese, affianca oggi il grande impegno per supportare aziende private e amministrazioni pubbliche nelle loro trasformazioni digital & green”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5