TRASFORMAZIONE DIGITALE

Nexi battezza il digital hub europeo: 500 posti di lavoro in arrivo

Il nuovo centro sarà realizzato in partnership con Reply e investirà in competenze e tecnologie nei Paesi d’azione per internalizzare skills strategici. Previsto l’impiego di giovani talenti Stem tra Italia e Polonia
 e accordi con università e altri poli all’avanguardia

13 Dic 2021

Veronica Balocco

nexi

Il gruppo Nexi e lo storico partner Reply, azienda attiva nel campo della trasformazione digitale, uniscono le forze e danno vita a un nuovo un polo di eccellenza digitale di portata europea: Nexi Digital.

Grazie a questo hub di innovazione tecnologica, che consentirà all’azienda di investire ulteriormente in competenze e tecnologie per lo sviluppo in house di software per i prodotti e i servizi di pagamento digitale all’avanguardia, Nexi internalizzerà capacità strategiche che ora sono affidate all’esterno della società. In particolare, Nexi Digital si concentrerà sull’attrarre giovani di talento che hanno completato con successo una laurea scientifica, preferibilmente in ingegneria e nel digitale. Entro quattro anni Nexi Digital prevede di impiegare più di 500 dipendenti di cui 350 nuovi assunti.

I nuovi dipendenti di Nexi Digital opereranno in Paesi ad alto potenziale e in forte crescita, come l’Italia (sede di Nexi) e la Polonia. Nel dettaglio, saranno 300 i dipendenti della società in Italia – di cui 180 a Milano, presso l’headquarter di Nexi, e 120 a Bari – e 200 in Polonia, precisamente a Katowice. I primi 150 dipendenti verranno assunti già nel corso del 2022.  Nexi Digital avvierà, inoltre, una serie di collaborazioni con università e centri di ricerca in Italia e in Polonia, sia per individuare i talenti specializzati cui offrire nuove opportunità di lavoro, sia per collaborare allo sviluppo di soluzioni digitali d’eccellenza. 

Verso soluzioni tecnologiche all’avanguardia

“Nexi Digital ci consente di accelerare ulteriormente il nostro percorso di crescita in Europa, investendo in competenze e innovazione con l’obiettivo di dare vita a soluzioni tecnologiche all’avanguardia nel mercato dei pagamenti digitali, con particolare attenzione ai mercati sottopenetrati come l’Italia e la Polonia – afferma Paolo Bertoluzzo, Ceo di Nexi group –. L’assunzione di giovani talenti e la collaborazione con università e centri di ricerca, oltre a rafforzare la nostra vicinanza ai Paesi in cui operiamo, rappresentano la nostra volontà di contribuire alla diffusione delll’innovazione digitale nel nostro Paese ed in Europa, driver principale dello sviluppo economico”.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

“Nei servizi finanziari stiamo costantemente sviluppando nuove competenze e asset distintivi, che consentano ai nostri clienti di accelerare la transizione verso modelli di business interamente digitali – puntualizza  Tatiana Rizzante, Ceo di Reply –. Oggi siamo estremamente lieti di lavorare insieme a Nexi Group, mettendo in Nexi Digital le tecnologie digitali più avanzate con l’obiettivo di costruire una nuova economia cashless.”

Obiettivo: riduzione del time-to-market 

L’assunzione dei migliori talenti con skills tecnologiche specifiche e gli investimenti in tecnologia, che si andranno ad aggiungere alle 3mila persone già presenti nel gruppo e dedicate allo sviluppo di soluzioni innovative e tecnologia nel mondo dei pagamenti digitali in Europa, consentiranno a Nexi Group di rafforzare ulteriormente le proprie competenze interne, riducendo così il time-to-market, accelerando la velocità di esecuzione, garantendo ancora maggiore qualità di prodotto.

 

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3