IL CASO

Calcio e diritti tv: Dazn rifiuta 500 milioni da Sky per “condividere” le dirette

Secondo Bloomberg la società fondata da Murdoch avrebbe offerto l’importo per l’accesso all’app sul set-top box, oltre al servizio satellitare: proposta respinta dal competitor, che a marzo ha portato a casa l’accordo in qualità di principale emittente della Serie A per le prossime tre stagioni

10 Giu 2021

Veronica Balocco

dazn

Il gruppo Dazn ha rifiutato un’offerta da 500 milioni di euro (609 milioni di dollari) arrivata da Sky per condividere i diritti tv della serie A di calcio in Italia. Lo riferisce Bloomberg.

Secondo quanto viene riportato, Sky avrebbe offerto di pagare questa cifra per tenere l’app Dazn sul suo set-top box, oltre al servizio satellitare, ma Dazn avrebbe respinto la proposta, dopo avere portato a casa, nel marzo scorso, un accordo per diventare la principale emittente di serie A per le prossime tre stagioni, per la cifra di 2,5 miliardi, investendo, secondo quanto riporta Bloomberg, un miliardo di euro in tecnologia e col supporto finanziario del gestore telefonico Tim.

Nuove tariffe dal primo luglio

Intanto, in vista dell’inizio della prossima stagione del campionato di calcio di Serie A Dazn ha svelato nei giorni scorsi i nuovi prezzi, che saranno in vigore dal primo luglio. La piattaforma di streaming, che si è aggiudicata i diritti per la trasmissione in esclusiva di 7 match del massimo campionato nazionale di calcio, con gli altri tre in coesclusiva con Sky, per il triennio 2021-2024, ha rimodulato infatti le tariffe, passando a un abbonamento mensile a prezzo pieno che arriva a 29,99 euro mensili, con una serie di promozioni però dedicate agli attuali clienti e ai nuovi entrati. Secondo quanto comunicato, oltre alla Serie A, gli utenti di Dazn potranno vedere live in streaming anche LaLiga, il massimo campionato spagnolo, e il meglio del calcio internazionale con la Copa Libertadores, Copa Sudamericana, FA Cup, Carabao Cup, Mls, oltre ai canali tematici di Fc Internazionale e Ac Milan.

WHITEPAPER
Le 5 best practice da seguire per migliorare la customer experience
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

D
dazn
S
sky
T
tim

Approfondimenti

C
calcio
M
media
P
piattaforma
S
Serie A

Articolo 1 di 4