Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PAY-TV

Vivendi “pigliatutto”: dopo Dailymotion tocca a Sky?

Il gruppo di Bollorè ha appena messo sul piatto 217 milioni per portarsi a casa il sito di videostreaming e secondo indiscrezioni starebbe ora puntando al colosso britannico della pay tv

08 Apr 2015

DE.A.

Se dopo l’acquisizione di Dailymotion, l’obiettivo di Vivendi fosse Sky? Sono diverse le voci (non confermate), rilanciate anche dalla Reuters, che darebbero per concreto l’interesse del gruppo guidato da Vincent Bollorè per il colosso inglese della pay-tv. La campagna acquisti del big francese dell’intrattenimento sarebbe appena cominciata anche grazie alle recenti cessioni di Sfr, Maroc Télécom, Activision Blizard e Gvt che hanno permesso la distribuzione straordinaria agli azionisti senza intaccare una tesoreria di oltre 10 miliardi di euro.

Secondo fonti vicini alla banca BNPO-Paribas, Sky avrebbe un valore di mercato di 17,6 miliardi di sterline (26 miliardi dollari), ma potrebbe costare a Vivendi fino a 28 miliardi di sterline, comprendendo il debito.

Vivendi deve ancora decidere sull’opportunità o meno di andare avanti con l’offerta. Che un portavoce ieri ha smentito dicendo che “attualmente non c’è niente di concreto”, ma – stando a quanto riporta il Sole 24 Ore – fonti vicine al patron di Vivendi, assicurano che l’operazione potrebbe essere fatta più avanti “quando il gruppo avrà incassato i proventi delle ultime cessioni (quota restante di Sfr e Gvt) e si sarà stabilizzato. Probabilmente in autunno o a fine anno”.

Intanto, è entrata nel vivo la trattativa in esclusiva tra Vivendi e Orange per l’acquisto dell’80% del capitale sociale di Dailymotion. L’annuncio è stato dato ieri sera alla chiusura delle borse. L’offerta per il sito di video sharing francese, concorrente di Youtube, è di 217 milioni di euro. Nell’ambito di questa operazione, che valuta Dailymotion a 265 mln di euro, l’operatore tlc francese Orange manterrà una quota del 20% del capitale sociale della piattaforma.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bollorè
S
Sky
V
vivendi

Articolo 1 di 3