Wikipedia compie 20 anni: nuovo codice etico e focus sull'Italia - CorCom

L'INIZIATIVA

Wikipedia compie 20 anni: nuovo codice etico e focus sull’Italia

La piattaforma rilancia con una serie di iniziative a livello mondiale. Riflettori sul patrimonio culturale italiano e porte aperte alla donazione di contenuti a licenza libera

14 Gen 2021

L. O.

Festa di compleanno virtuale per l’enciclopedia online Wikipedia. Nata 20 anni fa, la piattaforma rilancia con una serie di iniziative e un focus particolare sull’Italia. Ma anche lavorando a un nuovo codice etico che dovrebbe entrare in vigore nei prossimi mesi all’insegna della conoscenza come “via per la pace”.

Tredicesimo sito più visitato del mondo, la piattaforma conta attualmente 55 milioni di articoli scritti da volontari in 300 lingue. “L’unica via a lungo termine per la pace, la prosperità e la libertà è la conoscenza”, scrive su Twitter il fondatore Jimmy Wales chiedendo agli utenti di continuare a sostenere il progetto “per un mondo più attento e più istruito”.

In particolare, l’edizione in italiano è ottava nel mondo, dopo Wikipedia in russo e prima di quella in spagnolo. A gennaio 2020 si posizionava come il quinto sito più visitato in Italia.

“I siti che producono e rendono accessibili contenuti aperti e collaborativi come Wikipedia, i progetti Wikimedia e OpenStreetMap sono il risultato del lavoro dei volontari. Il ventesimo compleanno di Wikipedia è l’occasione per ringraziarli e riconoscere il grande lavoro che è stato fatto in questi anni per arricchire e mantenere queste risorse online a disposizione di tutti – sottolinea la nuova presidente di Wikimedia Italia, Iolanda Pensa –. Il lavoro della comunità prosegue con un’attenzione particolare alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano. Invitiamo tutti a ‘provare il tasto modifica’ e dare il proprio contributo per continuare a migliorare Wikipedia e tutto il sapere libero”.

Wikipedia e l’Italia

Il 15 gennaio alle 17.00 sul canale YouTube di Wikimedia Italia si trasmette in diretta l’evento internazionale con traduzione in italiano. Tra i relatori il fondatore Wales, il direttore esecutivo della Wikimedia Foundation Katherine Maher e protagonisti della comunità internazionale.

Wikipedia organizza una festa di compleanno virtuale che coinvolgerà la comunità dei “wikipediani”, ma anche chi sostiene la piattaforma. Gli italiani sono invitati a ‘regalare’ a Wikipedia un contenuto con licenza libera: caricando una foto, inserendo una nuova voce o modificandone una esistente.

Fra gli altri eventi, WikiDonne organizza il concorso di poesie in italiano e inglese e una diretta con ospiti sul canale YouTube. Inoltre mercoledì 20 gennaio, dalle 20.30, online mapathon umanitario di Map For Future. Mentre giovedì 21 gennaio alle 17.30 Marta Arosio tiene un incontro di formazione sui principi base di Wikimedia Commons e Wikivoyage per i donatori dell’associazione.

Wiki Loves Monuments

Fra le azioni della piattaforma per la  valorizzazione del patrimonio culturale, Wiki Loves Monuments, contest fotografico al mondo la cui edizione italiana è promossa da Wikimedia Italia, l’associazione che in Italia lavora con istituzioni pubbliche e private, scuole e università per tradurre in progettualità l’aspirazione di Wikipedia ad un’informazione accessibile, trasparente e libera.

Quest’anno il concorso celebra in Italia il suo decimo anniversario, tornando a coinvolgere tutti gli amanti della fotografia. Obiettivo è inviare e condividere fotografie con licenza libera, nel rispetto del diritto d’autore e della legislazione italiana (che tuttavia, vieta di immortalare i monumenti con licenze libere se non dietro autorizzazioni).

Modello economico della piattaforma

Fondata nel 2001 da Jimmy Wales e Larry Sange, si regge sul modello economico della raccolta dei fondi proveniente dagli utenti di Internet. Zero pubblicità, nessun cookie per rivendere i dati degli utenti, solo donazioni. Negli anni ha preso posizioni su copyright, sorveglianza e censura.

“Ma, ovviamente – si legge in una nota – come tutte le piattaforme web, non è perfetta e negli anni si sono susseguite diverse controversie. In special modo quella dell’editing delle sue voci e le accuse di sessismo. Problemi che hanno spinto la Wikimedia Foundation, a capo di Wikipedia, a produrre un nuovo codice etico che dovrebbe entrare in vigore nei prossimi mesi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5