Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OVER THE TOP

Google si espande a Mountain View: in arrivo uffici, negozi e case (anche cheap)

Il progetto si inserisce nel piano cittadino “Complete Neighborhoods” e prevede 290mila metri quadrati destinati ai dipendenti, 37mila metri quadrati alle aree commerciali. In cantiere 80mila nuove abitazioni, di cui il 20% in edilizia convenzionata

10 Dic 2018

Nuove strutture per 290 mila metri quadrati di uffici e 37 mila metri quadrati di aree commerciali, con circa ottomila nuove abitazioni intervallate da 14 ettari di spazi pubblici. Sono questi i numeri che descrivono in estrema sintesi la destinazione dei terreni che Google detiene a North Bayshore, Mountain View. Il progetto di espansione edile si inserisce nell’ambito del piano ‘Complete Neighborhoods’, elaborato l’anno scorso dalla città della Silicon Valley scelta dal gruppo come capitale del proprio intangibile impero intangibile. Si tratterebbe di qualcosa di più del solito campus ultratecnologico riservato esclusivamente ai ricchi millennials che lavorano per il marketing e l’R&D degli Over the Top. Il 20% delle case costruite dovrebbe infatti rientrare nell’offerta di edilizia convenzionata del distretto, come ha rivelato Michael Tymoff, Mountain View development director di Google.

Si tratta comunque solo di una parte delle iniziative che dovrebbero trasformare il territorio nei prossimi anni: Google, che negli ultimi due anni ha speso almeno 2,8 miliardi di dollari in proprietà a cavallo di Mountain View, Sunnyvale e San Jose (dove proprio la scorsa settimana ha comprato altri quattro ettari per 110 milioni), detiene per esempio insieme alla società immobiliare SyWest Development altri siti nell’area di North Bayshores, precisamente in località Shoreline Commens, su cui le aziende non hanno ancora però raggiunto un accordo per lo sviluppo. Mentre in località Charleston East, dove Google possiede da tempo altri terreni, i lavori per la realizzazione di un campus dall’aspetto futuristico sono già a buon punto.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5