Un "anti-Google" all'Antitrust Usa: Biden punta su Kanter - CorCom

LA NOMINA

Un “anti-Google” all’Antitrust Usa: Biden punta su Kanter

La Casa Bianca candida l’assistente procuratore generale presso la divisione Concorrenza del Doji. Terzo “avviso” alle web company dopo gli incarichi affidati a Lina Khan alla Ftc e Tim Wu al National Economic Council

21 Lug 2021

L. O.

Si stringe il cerchio intorno alle big tech. Dopo la nomina di Lina Khan a capo della Federal Trade Commission e quella di Tim Wu nel National Economic Council, l’amministrazione Biden lancia il “terzo avviso” ai giganti del web e candida Jonathan Kanter come assistant attorney general presso la divisione antitrust del Department of Justice americano, il Doj.

Chi è il candidato all’antitrust Doj

Kanter, avvocato specializzato in concorrenza, ha rappresentato in più di un’occasione aziende che hanno intentato azioni antitrust contro Google. Lo scorso anno Kanter ha lasciato uno degli studi più prestigiosi degli Usa, Pul Weiss, per aprirne uno suo.

WEBINAR
13 Dicembre 2021 - 17:00
Mariano Corso su Diversity e Inclusione nelle aziende e nelle PA
Digital Transformation
Open Innovation

Se la sua nomina verrà confermata dal Senato, Kanter prenderà in mano una serie di casi contro le big tech intrapresi dal dipartimento di Giustizia, compresa la causa contro Google per “monopolio illegale” nel mercato della pubblicità online.

All’inizio di luglio Biden ha firmato un ordine esecutivo finalizzato ad aumentare la concorrenza in economia e a limitare il dominio aziendale. Kanter ha costruito la sua carriera principalmente lavorando per i rivali di Google, Facebook, Amazon e Apple. E’ il fondatore di Kanter Law Group, che si autodefinisce come una “boutique di avvocati antitrust”. In precedenza ha lavorato presso lo studio legale Paul, Weiss, Rifkind, Wharton & Garrison.

Le reazioni alla mossa di Biden

Google ha rifiutato di commentare la candidatura di Kanter: il colosso del search è in guerra con Microsoft che più recentemente ha conquistato terreno a Washington come “attaccante” delle piattaforme online dominanti.

Le due nomine stanno cambiando le carte in tavolo negli equilibri politici dopo le critiche mosse in passato all’amministrazione Obama vista come troppo vincolata a Wall Street e ai “campioni nazionali” americani, i giganti aziendali come Google.

La scelta segnala che Biden, che ha evitato di prendere posizione sull’antitrust durante la campagna elettorale, sta adottando le opinioni vicine a quelle della senatrice Elizabeth Warren che vuole una maggiore applicazione delle leggi antitrust.

La carriera di Kanter

Kanter ha iniziato la sua carriera come avvocato presso la Federal Trade Commission prima di passare a uno studio privato. Ex protetto di Rick Rule, repubblicano che è stato capo dell’antitrust del DOJ con il presidente Ronald Reagan, Kanter ha rappresentato Microsoft quando ha risolto l’indagine del Dipartimento di Giustizia nei primi anni 2000 e successivamente nelle tappe del contenzioso dell’azienda con le autorità antitrust europee.

In seguito ha difeso altre aziende tech – fra le altre Yelp, News Corp. e Mapbox – nelle lotte antitrust contro Google. Più di recente, ha rappresentato aziende che hanno sporto denuncia antitrust contro Apple e Amazon.

@RIPRODUZIONE RISERVATA