Consip, chiusa in 48 giorni la prima asta digitale per lo smart working nella PA - CorCom

E-PROCUREMENT

Consip, chiusa in 48 giorni la prima asta digitale per lo smart working nella PA

Prevista la fornitura di 2.773 pc portatili per agevolare il lavoro a distanza in 5 amministrazioni fra cui la Presidenza del Consiglio dei ministri. La procedura, altamente innovativa, è completamente digitalizzata e favorisce velocità procedurale e partecipazione delle imprese

24 Giu 2021

Veronica Balocco

È stata aggiudicata la prima asta digitale Consip, bandita lo scorso 6 maggio sulla piattaforma di eprocurement Mef-Consip, per la fornitura di 2.773 pc portatili (comprensivi di accessori, servizi e monitor addizionali) per le esigenze di 5 amministrazioni partecipanti (presidenza del Consiglio dei ministri, Ministero degli Affari esteri, Ministero dello Sviluppo economico, Sogei, Stato maggiore difesa). Tempi di aggiudicazione brevissimi – appena 48 giorni fra pubblicazione del bando e aggiudicazione – per la prima edizione di questa iniziativa, che rappresenta una nuova modalità completamente digitale di incontro tra domanda della Pa e offerta del mercato, finalizzata alla drastica riduzione dei tempi e alla sostanziale contemporaneità tra offerta e aggiudicazione.

Strumento adatto per acquisizioni ricorrenti e diffuse

L’asta digitale rappresenta uno strumento adatto per le acquisizioni ricorrenti e diffuse fra tutte le Pa, in grado di favorire snellimento delle procedure di acquisto, ottimizzazione dell’incontro fra domanda e offerta, velocità nel time-to-market, miglioramento della qualità del servizio, ampliamento della partecipazione delle imprese, in particolare le Pmi. Sono in programma riedizioni di aste digitali “pc portatili”, sulla base della raccolta di nuovi fabbisogni delle Pa, nonché ulteriori aste su ambiti merceologici diversi.

WEBINAR
16 Settembre 2021 - 11:00
Quanto contano per te User Experience e Device Management? Partecipa al Webinar!
Mobility
Personal Computing

Le aste digitali sono, inoltre, tra le misure previste a regime nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) nell’ambito della riforma denominata “Recovery procurement platform”.

Gli aggiudicatari

Questi gli aggiudicatari dei 5 lotti (lotto, numero pc, aggiudicatario, valore di aggiudicazione in euro):

Lotto 1: 600, Italware, 276.354; Lotto 2: 1000, Italware, 642.100; Lotto 3: 300, Italware, 192.213; Lotto 4: 373, Italware, 219.786,52; Lotto 5: 500, Project informatica, 416.000.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5