E-PROCUREMENT

Consip, l’offerta per le PA verso i 16 miliardi di euro: riflettori sul Pnrr

Fra i contratti di prossima attivazione, oltre 8 miliardi saranno utilizzabili per gli acquisti nell’ambito di progetti previsti dal Piano nazionale. Sugli scudi Ict, sanità, energia e utility

12 Ott 2022

Veronica Balocco

consip

L’offerta Consip è destinata a crescere nei prossimi 6 mesi con una serie di iniziative in attivazione, del valore totale di 15,9 mld/€, di cui 8,5 mld/€ nel settore energia, utility e building management, 6,8 mld/€ nell’ICT0,4 mld/€ in ambito beni e servizi e 0,2 mld/€ nella sanità. Fra i contratti di prossima attivazione, oltre 8 mld/€ saranno utilizzabili anche per gli acquisti del Pnrr/Pnc.

Offerta pari a 14,1 miliardi di euro

Lo fa sapere la società, chiarendo anche che, al 30 settembre 2022, l’offerta di contratti per l’acquisto di beni e servizi (il cosiddetto “scaffale”) – da utilizzare attraverso l’adesione a convenzioni, accordi quadro, contratti quadro – è pari a 14,1 mld/€, che diventano 18,1 mld/€ includendo anche le estensioni possibili dei massimali contrattuali.

WHITEPAPER
Smart building: una guida per semplificare la progettazione della rete

Un’offerta distribuita su 72 contratti, per complessivi 333 lotti, e ripartita su cinque ambiti di spesa: Ict, che include infrastrutture, licenze, dispositivi, servizi professionali e di supporto, servizi di sicurezza, servizi di telefonia e comunicazione, con un’offerta pari a 6,5 mld/€ (46% del totale); building management, beni e servizi per gli immobili e servizi al territorio, per cui sono disponibili contratti per 4 mld/€ (pari al 29% dello scaffale disponibile); energia e utility, che include carburanti, elettricità e gas, per cui sono disponibili contratti per 1,4 mld/€ (pari al 10% dello scaffale disponibile); beni e servizi, che include diverse merceologie, tra cui quelle del settore veicoli, mobilità e trasporti e quello dell’alimentazione, ristorazione e buoni pasto, con un’offerta pari a 1,2 mld/€ (8%); sanità, che include apparecchiature elettromedicali, dispositivi, farmaci e servizi sanitari, per cui sono disponibili contratti per 1 mld/€ (7%).

Diciotto offerte per acquisti funzionali al Pnrr

Fra le iniziative attive, ve ne sono 18, per un valore disponibile totale pari 3,1 mld/€, che possono essere utilizzate dalle Pa anche per gli acquisti funzionali ai progetti Pnrr/Pnc, avendo recepito nella documentazione di gara o in fase post gara, i requisiti Dnsh (Do no significant harm) in materia di impatto ambientale, e quelli previsti dall’art.47 del DL 77/2021 (tutela della parità di genere).

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
consip

Approfondimenti

A
acquisti
P
pa
P
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Articolo 1 di 2