Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ACCORDO

Consip sceglie BT per potenziare la rete internazionale: contratto da 31 milioni

Accordo quadro quinquennale per l’ammodernamento dell’infrastruttura PA che collega 300 sedi e uffici in 129 Paesi. Collegamenti satellitari e Voip per le attività della Farnesina e del ministero della Difesa

15 Gen 2020

L. O.

Più potente la rete internazionale della PA italiana. Sarà BT a ammodernare l’infrastruttura che collega, tra le altre, le attività del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del ministero della Difesa. L’azienda annuncia infatti di aver siglato un accordo quadro con Consip della durata di cinque anni e un valore stimato di circa 31 milioni di euro. Il contratto sarà immediatamente operativo e sostituirà la convenzione scaduta nel 2017.

La nuova rete sarà in grado di offrire una migliore user experience ai cittadini e al personale, facilitando l’accesso online ai servizi della Pubblica amministrazione in 129 paesi.

Rete più potente per 300 sedi in 129 Paesi

BT potenzierà la rete che collega 300 sedi e uffici nei 5 continenti, così da soddisfare la crescente richiesta di servizi di comunicazione on line da parte del personale e dei cittadini. L’accordo prevede la connessione di ambasciate, consolati, uffici commerciali e presidi militari.

WHITEPAPER
Una piattaforma, infinite comunicazioni. Come facilitare la collaborazione
Digital Transformation
Unified Communication & Collaboration

La connettività verrà fornita utilizzando una varietà di tecnologie che fanno da complemento alla rete fissa, compresi collegamenti satellitari per siti remoti. Dell’accordo fanno parte anche servizi come la videoconferenza e Voip che consentono di migliorare la collaboration.

“La nuova rete – fa sapere l’azienda – mette in evidenza la capacità di BT di supportare collegamenti internazionali così capillari e la competenza nella gestione di un’implementazione di rete decisamente complessa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5