Infocamere, tocca quota 110 milioni il valore della produzione - CorCom

BILANCIO 2019

Infocamere, tocca quota 110 milioni il valore della produzione

Cassetto digitale dell’imprenditore e sostegno alla digitalizzazione delle Camere di commercio i fattori di successo. Tagliavanti: “Tecnologia cruciale nel rapporto fra aziende e PA”

04 Giu 2020

L. O.

Tocca quota 109,8 milioni il valore della produzione 2019 di InfoCamere. Il bilancio, approvato dall’assemblea degli azionisti, registra un aumento della produzione rispetto ai 96,9 milioni del 2018 anche per effetto della fusione per incorporazione della società DigiCamere Scarl che operava in Lombardia. Risultato netto positivo di 106 mila euro.

L’assemblea ha anche preso atto del bilancio consolidato e del bilancio di sostenibilità, anch’essi riferiti all’anno 2019. “La trasformazione digitale vede le Camere di commercio e la loro società consortile al centro dello snodo fondamentale tra Imprese e Pubblica amministrazione – dice il presidente Lorenzo Tagliavanti -. Anche nel 2019 InfoCamere ha interpretato il proprio ruolo di facilitatore e semplificatore di questo rapporto, mantenendo elevata la qualità dei propri servizi e sviluppandone di nuovi per sostenere l’azione dei propri soci”.

Raggiungimento degli obiettivi

Gli obiettivi sono stati raggiunti grazie agli investimenti in sostenibilità, efficienza e  valore delle persone, fa sapere Infocamere. E’ stata migliorata “la vivibilità delle nostre sedi e promossa l’adozione diffusa del lavoro agile – dice ancora Tagliavanti -. Anche grazie a questa visione di sviluppo siamo stati in grado di affrontare con successo l’emergenza sanitaria, consentendo in brevissimo tempo sia alle Camere di Commercio che alla società stessa di attrezzarsi per garantire alle imprese la continuità dei servizi digitali“.

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

ll 2019 ha visto la realizzazione di un numero rilevante d’iniziative ed il perseguimento di alcuni risultati particolarmente significativi tra cui il sostegno al processo di digitalizzazione delle Camere di Commercio italiane, la diffusione presso le imprese di servizi digitali quali il cassetto digitale dell’imprenditore – impresa.italia.it – ormai utilizzato da oltre 650mila imprese per accedere senza oneri ai propri documenti ufficiali depositati nel Registro delle Imprese.

Le iniziative promosse da Infocamere

Ancora, iniziative per l’innovazione dei servizi e l’analisi evoluta del dato, focalizzate nell’applicazione di modelli analitici e predittivi, per fornire alle imprese una nuova prospettiva di performance delle loro attività rispetto a diversi ecosistemi di benchmarking e parametri economici di riferimento, la crescita rilevante della base di utenti delle banche dati camerali, sia nel segmento degli utenti diretti sia in quello degli operatori dell’informazione.

Il prosieguo del programma pluriennale per il potenziamento e miglioramento di tutto l’iter della pratica del Registro Imprese e, per finire, il completamento di numerose iniziative per la razionalizzazione e innovazione del Data Center, il “motore” delle attività di InfoCamere, oggi tra i più tecnologicamente avanzati nel panorama della Pubblica Amministrazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

L
lorenzo tagliavanti

Aziende

I
infocamere

Approfondimenti

C
camere di commercio

Articolo 1 di 4