Customer engagement, Impresoft Group crea il nuovo competence-center per l'enterprise - CorCom

STRATEGIE

Customer engagement, Impresoft Group crea il nuovo competence-center per l’enterprise

La società acquisisce OpenSymbol e NextCrm e rafforza la propria offerta in ambito Crm. Il presidente Ziveri: “Mettiamo al centro le aziende per accompagnarle nella trasformazione digitale”

21 Apr 2021

Veronica Balocco

Impresoft Group cresce. E strizza l’occhio al mondo Crm. Il polo tecnologico nato a novembre 2019 dall’unione di 4ward, Brainware, Gruppo Formula, Impresoft, Qualitas Informatica, Progel e NextTech, ha annunciato oggi , in una conferenza stampa online, l’avvenuta acquisizione di OpenSymbol e NextCrm: un’operazione che ora porta la società madre a contare oltre 3500 clienti attivi, 600 dipendenti e un fatturato di oltre 70 milioni di euro. L’operazione si concretizza in un’acquisizione con reinvestimento: il management di OpenSymbol e Next Crm, infatti, continueranno a gestire le operazioni della due aziende ed entreranno nel Cda della azienda capogruppo, Formula Impresoft, con un forte rinvestimento nella holding.

Focus sul Customer engagement per i mercati Mid market ed Enterprise

Sarà il Customer engagement il cuore pulsante del nuovo polo di competenza, che andrà ad integrarsi alle altre tre principali aree del gruppo: Business Application, ovvero dall’Erp al controllo di gestione fino ai sistemi di corporate performance management, Corporate Resiliency, che comprende le tecnologie e i processi che permettono di affrontare il cambiamento e mettere al sicuro il business delle organizzazioni grazie al cloud e tecnologie innovative e Industry, che con le soluzioni Mes/Aps consente di accompagnare la transizione delle aziende di produzione verso un modello 4.0 che guarda al futuro.

Interlocutori primari di Impresoft Group sono i mercati mid market ed enterprise, ai quali l’azienda si rivolge con un’offerta in grado di indirizzare tutti i principali processi di execution e operativi aziendali, grazie ad una soluzione integrata di servizi e prodotti che prende il nome di UniQa. Della soluzione ora fa parte anche il know-how fondato sull’esperienza pluriennale di OpenSymbol e NextCrm su piattaforme di riferimento internazionali come SugarCRM, Microsoft Dynamics 365 e Salesforce.

Dalla Customer revolution al cloud di Salesforce

OpenSymbol, in particolare, è una realtà di riferimento nella gestione del rapporto fa le aziende e la Customer revolution, inquadrando i progetti di Crm in una più ampia strategia che veda il cliente al centro. Fondata nel 2004, si avvale di oltre 70 professionisti aiutando ad oggi più di 300 aziende e 10.000 utenti a superare gli ostacoli e a ottenere il massimo dalla strategia di Customer experience.
“Siamo entusiasti dell’operazione promossa insieme a Impresoft Group, di cui condividiamo la visione e i valori aziendali”, commenta Enrico Maggi, amministratore delegato OpenSymbol. “Ci accomuna la volontà di accompagnare i clienti nel loro viaggio di trasformazione digitale e crediamo che l’unione delle nostre competenze e dell’esperienza sul mercato ci permetteranno di aiutare le aziende a compiere quel salto di qualità necessario a sostenere la competitività in un mondo sempre più iperconnesso”.

NextCRM è invece un system integrator e una società di consulenza specializzata nell’implementazione di Salesforce, l’ecosistema cloud per le aziende più diffuso al mondo. Con 15 anni di esperienza nella costruzione, realizzazione e gestione di progetti Crm complessi e innovativi in molteplici industry, l’azienda vanta oltre 60 progetti di successo su piattaforma Salesforce e la capacità promuovere un’evoluzione e aggiornamento continuo al proprio interno con le certificazioni Salesforce e di Project management. NextCrm conserverà la propria autonomia all’interno del gruppo e il focus strategico su Salesforce.
“Per noi era strategico entrare in Impresoft Group, uno dei gruppi più importanti dell’Ict italiano”, aggiunge Luigi Mattiazzi, general manager di NextCrm. “All’interno del gruppo potremo valorizzare ancora meglio i talenti che operano in azienda dando alla nostra organizzazione la possibilità di crescere e continuare a innovare per supportare i clienti al meglio nell’implementazione di Salesforce”.

“Sempre più risorse e competenze a disposizione”

“La creazione del nuovo polo si innesta nel progetto imprenditoriale che Impresoft group ha avviato meno di un anno e mezzo fa, e ne costituisce un tassello fondamentale”, spiega Rossano Ziveri, presidente di Formula Impresoft. “Le soluzioni di OpenSymbol e NextCrm, infatti, ci permettono di arricchire ulteriormente UniQa, la nostra soluzione completa per la gestione di processi, organizzazione e tecnologie in azienda, compiendo quella promessa che avevamo fatto fin dall’inizio del nostro ambizioso progetto e che vedeva al centro le aziende nostre clienti e la loro completa trasformazione digitale”.

“L’esigenza di indirizzare un mercato potenziale in forte crescita e avere a disposizione risorse economiche e professionisti competenti è per noi fondamentale”, aggiunge Christian Parmigiani, Ceo 4WardPro e Brand & communication di Impresoft Group. “Insieme, mettendo a valore le nostre esperienze e conoscenze, potremo creare qualcosa di unico in Italia e diventare sempre di più la risposta alle esigenze delle aziende che vedono nell’innovazione il giusto mezzo per fare evolvere il proprio business”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5