Eit Awards 2020, un italiano sul podio dell'innovazione europea - CorCom

IL CONTEST

Eit Awards 2020, un italiano sul podio dell’innovazione europea

Filippo Bosco, di BluSense Diagnostics di Copenaghen, è fra i vincitori del riconoscimento che premia le start-up e scale-up che hanno beneficiato del sostegno da parte dell’Istituto europeo di innovazione e tecnologia

11 Dic 2020

Veronica Balocco

C’è anche l’italiano Filippo Bosco, di BluSense Diagnostics di Copenaghen, sostenuto da Eit Manufacturing, fra i vincitori dell’Eit Venture Award. Questo premio riconosce le start-up e scale-up che hanno beneficiato del sostegno alla creazione e accelerazione di impresa da parte della Comunità dell’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (Eit).
Tra i 26 finalisti, ad aggiudicarsi il primo premio per le innovazioni nei settori del clima, della salute, della produzione e dell’energia innovativa sono stati – oltre a Bosco – Chaitanya Dhumasker, di MonitorFish (Germania), Andreu Martínez Climent, di Acorys (Spagna), Cristina Aleixendri Muñoz, di Bound4Blue (Spagna) e Karthik Laxman Kunjali, di Stockholm Water Technology (Svezia).
“Siamo motivati dalla prospettiva di trasformare la ricerca in prodotti che migliorino le vite delle persone e riducano l’impatto delle malattie. Il sostegno all’impresa che abbiamo ricevuto dall’Iniziativa dell’Eit in risposta alla crisi ci permette di affrontare i principali punti critici nella produzione con un elevato impatto sociale previsto“, ha affermato Filippo Bosco.

Verso un’Europa più verde, più sana e più digitale

I premi dell’Eit danno rilievo all’intero percorso dell’innovazione sostenuto dall’Istituto, dallo studente all’imprenditore, dal laboratorio al mercato e dall’idea alle soluzioni per l’Europa. Questo approccio dinamico all’innovazione crea un ambiente unico in cui i candidati sviluppano e studiano soluzioni per far fronte alle impellenti sfide globali in materia di clima, energia, digitalizzazione, alimentazione, salute, produzione, mobilità urbana e materie prime.
In una celebrazione virtuale dell’innovazione, che ha illustrato i traguardi raggiunti da laureati, imprenditori e innovatori di successo sostenuti dalla Comunità dell’Eit, i vincitori degli Eit Awards 2020 sono stati scelti da una giuria internazionale tra 26 candidati che concorrevano in quattro categorie. Anche il pubblico ha potuto esprimere la propria preferenza con l’Eit Public Award, che ha visto l’assegnazione di oltre 5mila voti online. Nel riconoscere l’eccellenza dell’innovazione, i candidati hanno illustrato i loro prodotti e servizi all’avanguardia che accelerano la transizione dell’Europa verso un futuro più verde, più sano e più digitale.
I vincitori dell’Eit Change Award, dell’Eit Innovators Award, dell’Eit Venture Award e dell’Eit Woman Award si aggiudicano 50mila euro, i secondi classificati ricevono 20mila euro e a chi si posiziona al terzo posto vanno 10mila euro.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Una dimostrazione di resilienza

“È evidente che l’innovazione svolgerà un ruolo fondamentale nella ripresa dell’Europa – afferma Mariya Gabriel, commissaria europea per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani -. Le tante menti brillanti e le loro tecnologie illustrate oggi sono l’ennesima dimostrazione che l’approccio unico dell’Eit all’innovazione sta sostenendo una nuova generazione di imprenditori e servizi per l’Europa”.

“Gli Eit Awards 2020 non riconoscono solo gli straordinari risultati raggiunti dagli innovatori e dagli imprenditori più brillanti d’Europa, ma anche la loro resilienza in questi tempi eccezionali – aggiunge Gioia Ghezzi, presidente del consiglio di amministrazione dell’Eit -. Con innovazioni all’avanguardia in vari settori, dalla salute al clima e dall’alimentazione alla digitalizzazione, i candidati 2020 rappresentano soluzioni alle molte sfide che deve affrontare attualmente l’Europa. Per questo all’Eit continuiamo a fare ciò che facciamo meglio: sostenere, connettere e mobilitare innovatori, imprenditori e organizzazioni per trasformare le loro idee in tecnologie all’avanguardia a vantaggio di tutti noi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2