Enea Tech-Cnr: via alla partnership per il trasferimento tecnologico - CorCom

L'INTESA

Enea Tech-Cnr: via alla partnership per il trasferimento tecnologico

Firmato un accordo per sostenere progetti finalizzati alla diffusione dell’innovazione, attraverso soluzioni e conoscenze sviluppate dal Consiglio nazionale delle ricerche, per contribuire alla crescita e competitività del Paese

08 Gen 2021

Veronica Balocco

Enea Tech, la fondazione che gestisce il più grande fondo italiano per il trasferimento tecnologico istituito dal Ministero dello sviluppo economico (Mise) con una dotazione di 500 milioni di euro, e il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), l’ente pubblico di ricerca nazionale cui fanno capo ben 88 istituti di ricerca, hanno inaugurato il 2021 con un accordo di collaborazione finalizzato alla valorizzazione della ricerca scientifica e delle tecnologie innovative, favorendo l’investimento in iniziative di trasferimento tecnologico.

Secondo l’intesa, Enea Tech e Cnr lavoreranno a stretto contatto con l’obiettivo di sostenere processi di trasferimento tecnologico per contribuire alla crescita e competitività del Paese. In linea con la loro specifica missione, collaboreranno per sostenere progetti e processi finalizzati al trasferimento e alla valorizzazione di tecnologie, soluzioni, conoscenze sviluppate nei laboratori e nelle strutture del Cnr.
La collaborazione avverrà attraverso un gruppo di lavoro congiunto per le attività di scouting e valutazione di progetti, tecnologie, soluzioni, brevetti, spin-off sviluppati e costituiti attraverso le attività scientifiche e tecnologiche condotte dal Cnr.

Obiettivo: contribuire all’innovazione del Paese

“L’avvio della collaborazione tra il Cnr ed Enea Tech è una straordinaria occasione per sostenere le azioni volte al trasferimento tecnologico ed alla valorizzazione della ricerca condotta all’interno dei nostri Istituti. L’obiettivo di contribuire concretamente all’innovazione ed allo sviluppo del Paese continua ad essere fra le priorità del Cnr e questo accordo rappresenta una tappa importante in questo senso”, dichiara il presidente del Cnr, Massimo Inguscio.
“Questa collaborazione è tra gli obiettivi fondanti di Enea Tech. In Italia esistono centri di ricerca, istituzioni, laboratori di classe globale, eccellenze note e molto apprezzate nel mondo. Con il Cnr vogliamo lavorare armonicamente al dialogo tra tech transfer e ricerca applicata, per espandere e fare crescere un patrimonio di risorse e talento inestimabile. L’alleanza con un grande player della ricerca e dell’innovazione come il Cnr è un passo fondamentale in questa direzione”, è quanto ha dichiarato Salvo Mizzi, direttore generale di Enea Tech.

WHITEPAPER
Gestione dei contratti e GDPR: guida all’esternalizzazione di attività dei dati personali
Legal
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3