5G, Italia tra le prime al mondo per velocità di download - CorCom

IL BENCHMARK

5G, Italia tra le prime al mondo per velocità di download

Il report di Opensignal: il nostro Paese al settimo posto della top ten globale con 586,3 Mbps. Ma siamo indietro su upload e video experience

05 Feb 2021

Patrizia Licata

giornalista

Italia nella Top ten mondiale della 5G experience. Almeno per quanto riguarda le velocità di picco in download. Meno bene sulle velocità di download medie e su quelle di upload, che ci respingono fuori dai primi dieci. È quanto risulta dal nuovo report di Opensignal.

Nelle velocità di picco in download l’Italia è settima. In Europa, solo la Svizzera (terza) e la Spagna (sesta) ci superano.

Opensignal ha realizzato lo studio “Benchmarking the global 5G experience” con l’obiettivo di capire non tanto i miglioramenti nel roll-out delle reti 5G quanto la qualità dell’esperienza degli utenti che navigano sulle nuove reti mobili. Una valutazione dell’esperienza del 5G reale e della sua evoluzione.

Infatti, per essere veramente rilevante per gli utenti e diventare mainstream, il 5G deve offrire, si legge nel report, una “esperienza di rete mobile superiore ed eccellente. In questa analisi quantifichiamo quanto può essere soddisfacente l’esperienza del 5G. Le differenze su scala globale sono vaste. E i paesi leader indicano che cosa è già possibile e quanto in alto si può mirare”.

Leadership italiana nelle reti

La Corea del Sud è prima al mondo nel parametro “Velocità del 5G in download”: gli utenti godono di velocità medie di 354,4 Mbps. Nella Top ten è seguita da Emirati arabi uniti (Uae), Taiwan, Arabia Saudita, Australia, Kuwait (tutti sopra i 200 Mbps) e poi da Irlanda, Finlandia, Svizzera e Tailandia (tutti sopra i 150 Mbps).

WEBINAR
14 Dicembre 2021 - 11:00
Telco per l'Italia: come accelerare la trasformazione. Le opportunità di PNRR e Cloud
Telco

L’Italia ha ottime prestazioni nel parametro “Picco della velocità 5G in download” con 586,3 Mbps. I Paesi della Top ten vanno da 862,6 Mbps a 575,4 Mbps. Il podio è occupato da Arabia Saudita, Sud Corea e Svizzera. Seguono Uae, Taiwan, Spagna, Italia (in crescita), Australia, Finlandia, Kuwait.

Tutti questi Paesi, spiega Opensignal, “beneficiano di eccellenti roll-out del 5G ma anche di una robusta rete di base con backhaul di qualità dalle torri mobili e reti core efficaci“.

La 5G experience nei video e nei giochi

Siamo fuori dalle altre classifiche. Per le velocità di upload nel 5G dominano Paesi Bassi (32,5 Mbps), Sud Corea e Taiwan; la Germania è sesta (22,3), la Spagna nona (20,4). Non entriamo nemmeno nei ranking della 5G Video experience (al primo posto Uae), 5G Games experience (al primo posto i Paesi Bassi) e 5G Voice app experience (al primo posto la Corea del Sud).

I paesi europei con le migliori prestazioni in questi ranking sono, oltre all’Olanda, Svizzera, Finlandia, Irlanda, Germania e il Regno Unito.

Tailandia e Filippine sono i Paesi emergenti con le prestazioni migliori: registrano i tassi di crescita più alti e sono presenti in quasi tutte le classifiche, anche in quelle sull’esperienza video e gaming.

Il report di Opensignal si basa su rilevazioni effettuate tra il 1 ottobre e il 29 dicembre 2020. La società conduce studi indipendenti che misurano la mobile user experience per ciascuno dei grandi operatori di rete mobile nel mondo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

O
opensignal

Approfondimenti

5
5g
D
download
R
rete mobile