5G, per le telco "pioniere" raddoppio dei ricavi. Ma in Europa si marcia al ralenti - CorCom

IL REPORT

5G, per le telco “pioniere” raddoppio dei ricavi. Ma in Europa si marcia al ralenti

Ericsson ConsumerLab ha valutato la capacità degli operatori di sfruttare le nuove reti per far crescere il business e fidelizzare i clienti: i “Pacesetters” sono uno su cinque e offrono almeno tre servizi di quinta generazione, tra cui cloud gaming e AR/VR. Solo un terzo nel Vecchio Continente

16 Nov 2021

Patrizia Licata

giornalista

Gli operatori mobili pionieri del 5G hanno tre volte più probabilità di fidelizzare i clienti e quasi il doppio delle probabilità di aumentare il ricavo medio per utente (Arpu) e i ricavi dai servizi mobili rispetto agli altri operatori che inseguono. Sono alcuni dei risultati del nuovo studio “5G Pacesetters” dell’Ericsson ConsumerLab.

Il rapporto è la prima analisi del settore a combinare i dati sulla soddisfazione dei consumatori con quelli di mercato, valutando il livello di maturità 5G e le strategie di vendita di 73 operatori in 22 mercati a livello globale, tra cui l’Italia, sulla base di 105 parametri. Gli operatori mobili definiti all’avanguardia dallo studio sono quelli che attualmente guidano la domanda globale di 5G per i consumatori. E non sono necessariamente le aziende incumbent o con le maggiori quote di mercato in termini di utenti.

Telco e 5G: i pionieri sono uno su cinque

Lo stridio targato Ericsson identifica quattro stadi di maturità 5G: 5G Explorers, che sonoall’inizio del loro viaggio 5G; 5G Potentials, ovvero operatori con consumatori soddisfatti grazie a reti 4G più performanti ma che non hanno investito molto nell’evoluzione della rete e delle offerte 5G; 5G Aspirationals, percepiti come nuovi competitor, che puntano forte sul 5G mentre sono impegnati a migliorare la soddisfazione dei consumatori; e 5G Pacesetters, i più avanzati nel dettare il ritmo dell’offerta delle migliori coperture, prestazioni e innovazioni 5G, ma hanno ancora margini di miglioramento.

WEBINAR
14 Dicembre 2021 - 11:00
Telco per l'Italia: come accelerare la trasformazione. Le opportunità di PNRR e Cloud
Telco

I 5G Pacesetters o pionieri del 5G sono uno su cinque degli operatori studiati da Ericsson Consumer Lab. Sono aziende ampiamente percepite dai consumatori come leader di mercato all’interno del segmento 5G consumer, ma non sono necessariamente gli incumbent o i leader per quanto riguarda la quota di mercato nazionale.

Identikit dei Pacesetters: copertura, servizi, marketing

I pionieri del 5G guidano sul fronte della qualità della rete di nuova generazione, sul marketing e l’innovazione dei servizi destinati al mercato consumer.

Hanno il miglior Net promoter score (Nps) nei loro mercati e offrono già una media di tre servizi 5G per i consumatori, come il cloud gaming, i video immersivi (AR/VR) e il Fixed wireless access (Fwa) su 5G.

I Pacesetter 5G si trovano principalmente nel Nord-est asiatico e in Nord America, mentre un terzo è in Europa.

Le principali evidenze dello studio:

  • Il 50% degli operatori che rientrano nella categoria Pacesetter 5G ha aumentato l’Arpu dell’1% o più su base annua rispetto a un quarto di tutti gli altri operatori;
  • Il 75% dei Pacesetter monetizza il 5G basandosi su velocità, qualità del servizio, convergenza fisso-mobile (Fmc) o contenuti offerti in bundle;
  • Gli operatori Pacesetter hanno una copertura media della popolazione tramite rete 5G del 75%, velocità di download di 270 Mbps e una disponibilità media del 5G del 14% o superiore;
  • In media, il 70% degli abbonati a un operatore Pacesetter li considera leader di mercato 5G;
  • Quasi il 50% degli operatori Pacesetter ha già lanciato servizi Fwa su 5G;
  • I Pacesetter sono i più proattivi nell’implementazione delle capacità di edge computing (Mec) 5G Standalone e multi-access.

La strategia per emergere come pionieri del 5G

Sulla base delle intuizioni strategiche dei leader di mercato, lo studio suggerisce diversi percorsi che gli operatori possono intraprendere per emergere come pionieri del 5G o per migliorare la loro posizione:

  • Lavorare a un’ampia copertura e comunicare i risultati raggiunti;
  • Migliorare il marketing del 5G per guadagnare la leadership nella percezione;
  • Estendere la copertura in ambienti indoor e migliorare la velocità;
  • Esplorare offerte convergenti 5G;
  • Fornire home broadband su rete 5G;
  • Innovare i piani tariffari attraverso la vendita di un 5G di valore superiore;
  • Offrire ai consumatori nuovi servizi ed esperienze immersive;
  • Stringere partnership e dare vita a ecosistemi.

“Un impegno costante verso la leadership tecnologica e la qualità della rete è la chiave per sbloccare la crescita dei ricavi degli operatori, migliorando il core business di tipo consumer e, allo stesso tempo, esplorando nuove opportunità. Non sorprende che i Pacesetters 5G cerchino nuovi modi di sfidare le convenzioni del settore per rendere la connettività 5G più rilevante per le persone, il business e la società”, è il commento di Erik Ekudden, Cto di Ericsson.

“I servizi 5G rivolti ai consumatori possono sbloccare fino a 3,7 trilioni di dollari di ricavi per gli operatori entro il 2030. Questo rapporto sottolinea come i pionieri del 5G, che possono dimostrare di adottare nuove tecnologie e influenzare la percezione dei consumatori e che sono pronti a investire e concentrarsi sull’innovazione dei servizi 5G, stanno già facendo un passo avanti rispetto ai concorrenti nella corsa alle nuove opportunità di guadagno. Esplorando le nuove opportunità offerte dal 5G, sempre più operatori possono diventare pionieri del 5G e di conseguenza far crescere i loro ricavi”, afferma Jasmeet Singh Sethi, Head of ConsumerLab, Ericsson Research.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
ericsson

Approfondimenti

5
5g
F
fwa

Articolo 1 di 4