Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

I DETTAGLI DEL PROGETTO

A firma di Ericsson la rete 5G di Tim. Iannetti: “Fra le più veloci al mondo”

L’azienda svedese in campo sulla Ran e la Core Network. La rete su banda media a 3,6-3,8 GHz. Fornite diverse soluzioni radio di tipo Massive Mimo

09 Lug 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

È a firma di Ericsson la rete 5G di Tim. La notizia era già trapelata in occasione della presentazione del Piano 5G di Tim. Ma solo oggi sono stati svelati i dettagli dell’operazione. La compagnia guidata in Italia da Emanuele Iannetti ha messo in campo hardware, software e soluzioni nell’ambito della Radio Access Network (Ran) e della Core Network per l’implementazione iniziale della quinta generazione mobile nel nostro Paese.

“Siamo davvero molto lieti di supportare il lancio di una delle più veloci reti 5G mid-band al mondo – sottolinea l’Ad di Ericsson Emanuele Iannetti -. Abbiamo lavorato in stretta collaborazione con Tim sul 5G per test di laboratorio, progetti di ricerca, prove sul campo e ora per la fase iniziale dell’implementazione commerciale. L’introduzione del 5G creerà una potente piattaforma per l’innovazione. Grazie all’utilizzo del 5G si creeranno nuovi casi d’uso a beneficio della società, dei consumatori e delle imprese. I consumatori trarranno vantaggio da un’esperienza di livello premium con velocità più elevate e copertura migliore, mentre le nuove funzionalità wireless accelereranno la trasformazione digitale dei settori industriali italiani”.

La telco guidata da Luigi Gubitosi ha lanciato la sua rete 5G su banda media a 3,6-3,8 GHz. “In questa fase iniziale – si legge in una nota – Tim sta implementando il portafoglio di prodotti e soluzioni 5G Non-Standalone di Ericsson, basato su standard 3GPP dell’Ericsson Radio System, supportato tramite un aggiornamento software della Core Network esistente”. Ericsson ha fornito a Tim diverse soluzioni radio di tipo Massive Mimo, parte del proprio portafoglio mid-band.

“Tim sta lanciando la trasformazione digitale del Paese con il 5G attraverso il progressivo roll-out della nuova tecnologia nelle principali città e distretti industriali – sottolinea Elisabetta Romano, Ctio di Tim -. Grazie alla collaborazione con Ericsson stiamo creando una roadmap chiara e stiamo costruendo un ecosistema solido che ci consentirà di massimizzare il potenziale del 5G”.

Ericsson e Tim hanno condotto diversi trial 5G negli ultimi anni, raggiungendo importanti traguardi. Le due aziende hanno avviato la loro collaborazione in ambito 5G con il programma “5G for Italy” nel 2016, con l’obiettivo di creare un ecosistema aperto per la ricerca e per l’implementazione di progetti innovativi abilitati dal 5G e per accelerare la digitalizzazione del Paese.

Nel 2017 Tim ed Ericsson sono stati i primi ad attivare un’antenna 5G a onde millimetriche in Italia. Altri importanti traguardi a livello nazionale sono stati la prima connessione 5G in Italia sulla rete live di Tim utilizzando il primo prototipo di smartphone 5G del Paese; la prima videochiamata in Europa sulla rete 5G New Radio utilizzando lo spettro delle onde millimetriche; la virtualizzazione della Radio Access Network 5G a Torino.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

E
emanuele iannetti

Aziende

E
ericsson
T
tim

Approfondimenti

5
5g

Articolo 1 di 5