Spinta digitale per le aziende di Roma, accordo Unidata-Cna - CorCom

L'INIZIATIVA

Spinta digitale per le aziende di Roma, accordo Unidata-Cna

Fornitura a prezzo ridotto di Ftth e sistemi Voip ai soci della confederazione. “Obiettivo l’innovazione del tessuto artigianale territoriale”

02 Ott 2020

L. O.

ST000688

Spinta alla digitalizzazione delle imprese romane. E’ l’obiettivo dell’accordo fra Cna Roma e Unidata in base al quale l’azienda specializzata nell’erogazione di servizi di Tlc fornirà prodotti tecnologici a prezzi vantaggiosi ai soci della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa.

Specializzata in tre diversi settori (Fibra & Networking, Cloud & Datacenter, IoT & Smart Solutions) Unidata fornirà fibra ottica Ftth con una velocità di picco fino a 1000 Mbps in download e 300 Mbps in upload, oltre all’opzione Voce-Ip Centrex con linea telefonica Voip e sistema di messaggistica Fax Server.

Sostegno tecnologico alle aziende romane

“Questo accordo rappresenta per noi il primo passo di un percorso che intendiamo portare avanti con continuità, per sostenere le aziende romane a essere al passo con i tempi e crescere rapidamente sotto il profilo della digitalizzazione” dice Michelangelo Melchionno, presidente Cna Roma.

WHITEPAPER
Che differenza c’è tra VPN software e VPN hardware?
Networking
Banda larga

In questo modo la confederazione punta a farsi interlocutore per avviare percorsi di velocizzazione della digitalizzazione “con interlocutori istituzionali – dice ancora Melchionno – come Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma e Comune di Roma. Come abbiamo sperimentato anche durante il periodo del lockdown, l’alfabetizzazione digitale è diventata un tema portante della nostra economia, pena la sopravvivenza delle imprese”.

Più spinta alla ripartenza

“Il nostro impegno è volto allo sviluppo e alla crescita della digitalizzazione delle aziende artigiane che rappresentano l’ossatura produttiva del sistema economico del territorio e dell’intero Paese – dice Renato Brunetti, presidente di Unidata -. In particolar modo in questo periodo, a causa dell’emergenza Covid-19, è emersa l’assoluta necessità e urgenza per le aziende di mettersi in condizioni ottimali per il lavoro da remoto e per l’utilizzo di strumenti digitali volti alla ripartenza economica. Per questa ragione siamo lieti di poter mettere a disposizione delle aziende consociate in Cna Roma la nostra trentennale esperienza nell’ambito delle reti e delle telecomunicazioni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
Michelangelo Melchionno
R
Renato Brunetti

Aziende

C
cna roma
U
unidata

Approfondimenti

F
ftth
V
voip

Articolo 1 di 5