Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gmes, con Esa contratto da 10 milioni

18 Lug 2012

e-Geos, joint venture tra l’Agenzia spaziale italiana (20%) e Telespazio (80%), ha firmato un contratto con l’Agenzia spaziale europea (Esa) per fornire dal Centro Spaziale di Matera i servizi di acquisizione e processamento dei dati satellitari a supporto delle attività operative dei primi due satelliti della costellazione Sentinel.

I dati dei satelliti Sentinel 1 e 2 – informa una nota della joint venture Finmeccanica/Thales – saranno utilizzati dal programma spaziale di osservazione della Terra Gmes (Global monitoring for environment and security) dell’Unione europea. Il contratto ha una durata di 7 anni e un valore di 10 milioni. L’intesa prevede la fornitura dei servizi di acquisizione in banda X nonché le attività di installazione e le operazioni del Payload Data Ground Segment (Pdgs). Quest’ultimo – spiega ancora la nota – consentirà la ricezione, l’elaborazione e l’archiviazione dei dati acquisiti dai satelliti Sentinel.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link