Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ACCORDO

Nokia-China Mobile, contratto da un miliardo di euro per reti “future-proof”

Il vendor finlandese fornirà alla telco cinese tecnologie per un’infrastruttura in grado di rispondere alla crescita del traffico dati e fornire servizi cloud e IoT avanzati. Le due aziende testeranno anche AI e machine learning per la gestione del network

10 Lug 2018

Patrizia Licata

giornalista

Nokia e China Mobile hanno firmato un accordo quadro di un anno del valore di 1 miliardo di euro con cui l’azienda finlandese fornirà prodotti e servizi a supporto della transizione dell’operatore mobile cinese verso un’infrastruttura di rete “a prova di futuro” e gli permetterà di offrire sul mercato connettività in grado di sostenere la domanda crescente di traffico dati preservando la continuità e la qualità dell’esperienza utente.

In base all’accordo, Nokia fornirà a China Mobile soluzioni tecnologiche end-to-end all’avanguardia per mettere a punto una rete di prossima generazione adatta all’era del cloud e delle comunicazioni machine-to-machine, dotata di velocità, affidabilità e qualità, come si legge in una nota ufficiale.

Nokia fornirà ulteriori elementi del suo portafoglio core, tra cui soluzioni per l’accesso radio mobile in aggiunta a accesso fisso, routing IP e trasporto ottico, nonché gestione della customer experience. Nei prossimi mesi Nokia e China Mobile lavoreranno insieme per definire i prodotti e i servizi che serviranno all’operatore cinese per esplorare nuove opportunità su mercati verticali.

Nokia e China Mobile hanno anche siglato un memorandum of understanding per la ricerca e i test nell’ambito delle funzionalità di intelligenza artificiale e machine learning delle reti di prossima generazione, per ottenere ottimizzazione del network e gestione intelligente delle risorse radio.

L’accordo di oggi consolida una lunga cooperazione tra Nokia e China Mobile nello sviluppo e nell’implementazione delle nuove tecnologie che abilitano una connettività cloud senza interruzioni e accesso Internet veloce e permettono di rispondere alle nuove esigenze del mercato di evoluzione delle reti.

L’intesa è stata firmata nel corso del Sino-German Economic Forum da Li Huidi, vice presidente di China Mobile, e da Hans-Jürgen Bill, executive vice president e Chief human resources officer di Nokia nonché chairman del board di Nokia Networks in Germania. Al Forum economico sino-tedesco hanno partecipato anche la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier cinese Li Keqiang. “Questo è un accordo molto significativo che consolida la posizione di Nokia come fornitore di tecnologie e servizi di prossima generazione in Cina”, ha commentato Mike Wang, presidente di Nokia Shanghai Bell.

Mentre consolida la posizione del core business del networking Nokia, che si sta rifocalizzando sul mercato B2B, sta anche rafforzando l’attività nel software. In linea con questa strategia il vendor finlandese ha acquisito a maggio l’americana SpaceTime, allargando il portafoglio di prodotti per la Internet of things, compresi gli strumenti di analisi avanzati fondati su intelligenza artificiale e machine learning. Negli ultimi anni Nokia ha messo a segno diverse acquisizioni medio-piccole per fare della divisione software un business autonomo rispetto all’attività nelle Tlc, che resta strategica, ma cui Nokia affianca nuove attività capaci di generare margini di profitto più elevati dei tradizionali prodotti hardware di telecomunicazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
AI
C
Cloud
N
Nokia
R
rete

Articolo 1 di 5