Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA CRISI

Rim, ipotesi “scorporo” per il Blackberry

L’azienda sta valutando la possibilità di separare o vendere la unit mobile. Fra i potenziali pretendenti Amazon e Facebook

25 Giu 2012

P.A.

Rim sta valutando lo scorporo e la vendita della divisione mobile che produce i Blackberry. L’obiettivo sarebbe quello di quotare separamente la divisione mobile o di venderla. Lo scrive il Sunday Times, che senza citare le fonti aggiunge però che potenziali acquirenti sono Amazon e Facebook.

Anche il network di messaggistica di Rim potrebbe essere messo in vendita, o quanto meno ceduto parzialmente a player come Apple e Google. Un’altra mossa finalizzata a generare entrate nelle casse dell’azienda. Un’altra alternativa potrebbe infine essere quella di mantenere l’unitarietà dell’azienda, cedendo quote importanti a un grosso player, ad esempio Microsoft.


Rim, che il mese scorso ha incaricato JP Morgan e Rbc Capital per individuare soluzioni strategiche per uscire dalla crisi, ha inanellato cinque trimestri consecutivi in calo di vendite e il 28 giugno è in programma la trimestrale, dopo l’ultimo profit warning di fine maggio.

Intanto oggi Morgan Stanley ha emesso un downgrade nei confronti di Rim, riducendo il target price a 7 dollari rispetto a 9,85 dollari prezzo di chiusura di venerdì scorso.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
B
blackberry
F
facebook
R
rim

Articolo 1 di 5