Telecom, il Cda prepara le risposte a Consob - CorCom

STRATEGIE

Telecom, il Cda prepara le risposte a Consob

Nella riunione di oggi anche il punto su come ribattere all’authority in merito alle denunce dei piccoli azionisti sulla collocazione del convertendo. Focus sullo scenario aperto dalla sentenza dell’antitrust brasiliana contro Telefonica

05 Dic 2013

Antonello Salerno

E’ terminata nella sede milanese di piazza Affari la riunione del Consiglio d’amministrazione di Telecom Italia. Secondo indiscrezioni all’odg ci sarebbero stata la discussione sulle risposte da fornire alla Consob i chiarimenti sulla collocazione del convertendo che hanno sollevato polemiche nelle ultime settimane, con le denunce dei piccoli azionisti di Asati e di Marco Fossati, che con Findim detiene il 5% delle azioni Telecom.

Focus anche della sentenza appena emessa dall’antitrust brasiliana, il Cade, che ha imposto una multa di 5 milioni a Telefonica (che detiene il 66% di Telco, azionista di maggioranza di Telecom Italia con il 22% del pacchetto azionario), intimando al gruppo spagnolo di vendere la propria controllata brasiliana o uscire da Telco.

Alla riunione, che dovrebbe vedere il board al completo con alcuni consiglieri collegati in videoconferenza, sono stati visti entrare i consiglieri espressi dai tre soci italiani di Telco, Gaetano Miccichè, dg di Intesa Sanpaolo, Renato Pagliaro, presidente di Mediobanca, Gabriele Galateri di Genola, presidente di Generali Assicurazioni.