Cyber Security

Cyber Security: ultime notizie

News e aggiornamenti sui sistemi di difesa dei dispositivi elettronici come computer, server, dispositivi mobili, sistemi elettronici, reti e dati che possono essere oggetto di attacchi informatici esterni o interni potenzialmente dannosi.

Con il termine cyber security o in italiano sicurezza informatica, si intende un sistema che possa difendere i dispositivi elettronici come computer, server, dispositivi mobili, sistemi elettronici, reti e dati da attacchi esterni o interni che possono rivelarsi dannosi.

Più precisamente la cyber security riguarda la sicurezza della tecnologia dell'informazione o sicurezza delle informazioni elettroniche.

Solitamente le categorie a cui è applicata la cyber security sono:

Reti di computer che possono subire attacchi da intrusi che introducono malware;

Applicazioni, che sono da progettare in maniera sicura, così da impedire eventuali intrusioni;

Informazioni, che riguardano più espressamente i dati e la loro integrità, sia all’interno di un database (deposito) sia nel trasferimento da un sistema informatico all’altro.

Che cosa fa la sicurezza informatica?

La sicurezza informatica o cyber security mette in campo delle procedure di contrasto agli attacchi informatici. Sostanzialmente gli attacchi informatici sono di tre tipi:

attacco ai sistemi informatici con interruzione di un servizio a scopo di lucro di tipo ransomware con richiesta di riscatto;
raccolta di informazioni per uso politico;
cyberterrorismo per causare panico.

Quali sono i principali attacchi informatici?

Il principale attacco informatico che richiede una progettazione di difesa basata sulla cyber sicurezza, è rappresentato dai malware, ossia software dannosi introdotti in un computer o in una rete di computer ( in questo caso sono Botnet) per interrompere un servizio.

I malware più comuni come virus o trojan sono introdotti molto spesso come allegato a messaggi di posta elettronica. L’obiettivo dei criminali informatici è di richiedere un riscatto o causare un attacco di tipo politico.

Nella categoria dei malware troviamo anche gli spyware, software che spiano le attività che un utente svolge su un computer o dispositivo mobile, i ransomware che bloccano file e dati per cui è richiesto un riscatto, adware il software contenente pubblicità che diffonde il software malevolo.

Con l’attacco SQL Injection, i criminali informatici mirano a rubare le informazioni da un database.

Con un attacco phishing, i criminali informatici tramite email portano l’utente su pagine fasulle ma simili ai servizi in uso e carpiscono le informazioni inserite inconsapevolmente dall’utente.

Con l’attacco informatico Man-in-the-middle i criminali informatici carpiscono dati intercettando la comunicazione tra due persone, ad esempio introducendosi in una rete Wi-Fi non protetta da password.

Con l’attacco informatico Denial of Service o DoS, invece, i criminali informatici sovraccaricano le richieste a server e reti impedendo così il corretto funzionamento.

In che modo la cyber security protegge i sistemi informatici?

Alla base delle procedure di sicurezza informatica ci sono i protocolli di crittografia, ossia la schermatura di dati e dunque più in generale, di messaggi, e-mail e file, ad esempio.

Un’altra procedura prevede l’uso di software di sicurezza che rileva i malware (virus, trojan, spyware ecc.).

Come ci si può difendere da attacchi informatici?
Per proteggere il proprio computer o rete di computer o dispositivo elettronico da eventuali attacchi informatici bisogna sempre adottare delle procedure di sicurezza che includono:

l’aggiornamento del sistema operativo che include sempre le ultime patch di sicurezza;

adozione di uno o più software antivirus

uso di password complesse o  di sistemi di riconoscimento a due fattori o SPID;

non aprire mai email e allegati da mittenti sconosciuti;

non visitare link proposti da mail provenienti da indirizzi sconosciuti;

non collegarsi a reti Wi-Fi non sicure in luoghi pubblici.

Pag. 2 di 212

Altri canali