Assistenti vocali, la cavalcata di Baidu: chiuso un finanziamento da 5,1 miliardi - CorCom

L'OPERAZIONE

Assistenti vocali, la cavalcata di Baidu: chiuso un finanziamento da 5,1 miliardi

Dopo il primo round concluso con una valutazione post-money di 2,9 miliardi, confermata la fiducia degli investitori a Xiaodu, il sistema basato su AI. La big tech cinese resta azionista di maggioranza

24 Ago 2021

Veronica Balocco

L’assistente vocale di intelligenza artificiale Xiaodu Technology ha chiuso il finanziamento di serie B con una valutazione di 5,1 miliardi di dollari. Lo ha annunciato il gigante tecnologico cinese Baidu, che resta l’azionista di maggioranza.
Il tutto avviene nel bel mezzo di un giro di vite regolamentare sull’industria tecnologica da parte delle autorità cinesi, con tanto di sconvolgimento di molti settori, dall’e-commerce al ride-hailing sino alle criptovalute.

Xiaodu è lo sviluppatore di DuerOS, un sistema di assistente vocale basato su AI che supporta televisione, altoparlanti e altri elettrodomestici intelligenti. Ha completato il suo finanziamento di serie A nel novembre 2020 con una valutazione post-money di $ 2,9 miliardi.

Round di finanziamenti anche per l’unità chip

All’inizio di marzo, Baidu ha inoltre annunciato che la sua unità di chip AI Kunlun ha completato un round di raccolta fondi, che secondo una fonte con conoscenza diretta della questione ha valutato l’attività a circa $ 2 miliardi. 

WHITEPAPER
Il processo d’acquisto nel B2B è cambiato: scopri come costruire una strategia di Inbound Marketing
Digital Transformation
Manifatturiero/Produzione

Kunlun Chip è nata lo scorso giugno, quando il colosso cinese ha deciso di scorporare il proprio business legato al design di semiconduttori e di creare una nuova sussidiaria per gestirlo. E solo pochi giorni fa, Kunlun Chip ha annunciato l’inizio della produzione di massa del processore Kunlun II, dedicato alle applicazioni IA.

Il nuovo chip dell’azienda cinese è basato su microarchitettura XPU di seconda generazione ed è prodotto a 7nm. Secondo quanto dichiarato dall’azienda, Kunlun II dovrebbe garantire due o tre volte le prestazioni del modello precedente, a seconda del carico di lavoro in questione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2