ECOSOSTENIBILITA'

Data center, Sparkle primo player in Grecia con certificazione “green”

Elpedison rilascia il “certificato d’origine” per l’utilizzo di energie rinnovabili nelle infrastrutture di Metamorfosis (Atene), Koropi e Chania. Previsto per gli inizi del 2021 il completamento della quarta server farm nel paese ellenico

15 Ott 2020

L. O.

La partecipata Sparkle in Grecia ottiene la certificazione per l’utilizzo di energie rinnovabili nei data center di Metamorfosis (Atene), Koropi e Chania. Lo annuncia l’operatore globale del Gruppo Tim specificando che il Certificato di Origine – rilasciato da Hellenic Petroleum ed Edison (Elpedison), operatore elettrico greco “tra i più attenti ai temi ambientali” – si legge nella nota, attesta che da maggio 2020 il 100% dell’elettricità utilizzata nei data center di Sparkle in Grecia proviene da fonti rinnovabili con azzeramento delle emissioni di carbonio.

Il Certificato di Origine segue la certificazione ottenuta da Sparkle Grecia nel 2018 per il proprio sistema di gestione ambientale confermando l’impegno dell’azienda in materia di sostenibilità.

Attività di Sparkle in Grecia

In Grecia Sparkle è leader di mercato nel settore Cloud e Data Center, con una quota del 40% nel business della Colocation e oltre cento clienti tra service provider, system integrator, istituzioni, imprese locali e multinazionali, in continua crescita. La società sta inoltre finalizzando la costruzione del suo quarto data center in Grecia, Metamorfosis II, il cui completamento e ingresso in servizio del primo modulo sono previsti per l’inizio del 2021, dotando il Paese di uno fra i più grandi e avanzati data center “green” europei.

Il nuovo Metamorfosis II

WHITEPAPER
Smart Working e sostenibilità: un binomio imprescindibile
Digital Transformation
Open Innovation

Ubicato nell’area di Metamorfosi in Attica, il nuovo edificio offrirà circa 6.000 m2 di spazio di colocation e sarà equipaggiato con sistemi di illuminazione, alimentazione e raffreddamento ad alta efficienza energetica tra i più elevati in Grecia e nell’area balcanica, con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a circa 28.000 tonnellate l’anno. Il progetto esecutivo ha ottenuto la Certificazione Dd Tier III Uptime Institute.

Nel corso dell’ultimo biennio Sparkle ha investito nella sostenibilità ambientale di tutti i suoi data center nel Mediterraneo, in Italia e in Turchia oltre che in Grecia, attraverso numerosi interventi in campo energetico volti a migliorarne efficienza, affidabilità e sicurezza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
sparkle

Approfondimenti

D
data center grecia
D
data center green

Articolo 1 di 5