BORSA

Digital360 fra le società “eccellenti” quotate all’Aim

Alla due giorni istituzionale dedicata a fare il punto sulle aziende in listino, riflettori anche sul Gruppo presieduto da Andrea Rangone che negli ultimi mesi ha registrato un boom dell’offerta “as-a-service” e lanciato una serie di innovative piattaforme

10 Set 2020

C’è anche Digital360, il Gruppo presieduto da Andrea Rangone, fra le società “eccellenti” quotate all’Aim sulle quali si accenderanno i riflettori della settima edizione dell’Aim Investor Day, la due giorni istituzionale – organizzata dalla boutique finanziaria IR Top Consultingin programma l’1-2 ottobre in diretta streaming (cliccare qui per iscriversi).

Digital360, boom dell’offerta “as-a-service”: ricavi a +19% per 5,1 milioni di euro

Ammontano a oltre 5,1 milioni di euro – pari a un’impennata del 19% – i ricavi ricorsivi annui derivanti dai servizi as-a-service (in abbonamento) di Digital360. La società quotata all’Aim presieduta da Andrea Rangone e guidata dai co-ceo Raffaello Balocco e Gabriele Faggioli, ha chiuso il primo semestre 2020 all’insegna della crescita nonostante l’emergenza Coronavirus. In forte aumento anche i clienti dei servizi as-a-service che balzano a 172, il 52% in più rispetto a dicembre 2019.

“I risultati ottenuti in questo semestre, particolarmente positivi considerando la grande crisi sanitaria ed economica in atto, testimoniano l’efficacia dell’innovativa offerta ad abbonamento denominata Digital As-A-Service – sottolinea il presidente Andrea Rangone -. L’offerta è pensata in particolare per le piccole e medie imprese che devono affrontare la trasformazione digitale ma non hanno al loro interno le competenze specialistiche per farlo. Ed i servizi concretizzano un modello di business più scalabile e, soprattutto, in grado di generare ricavi ricorrenti, con importanti benefici per le performance economico-finanziarie del Gruppo”.

Sanità, smart working e new skill, Digital360 potenzia l’offerta

Numerose le novità annunciate dalla società negli ultimi mesi in particolare a supporto della gestione della fase di lockdown legata al Coronavirus ma anche per consentire lo sviluppo di un ecosistema italiano tecnologico che possa contribuire alla ripresa economica.

EmpowerCare, la piattaforma per la sanità di nuova generazione

WHITEPAPER
Telemedicina: come attivare una valida rete ospedale-medici-territorio
PA
Sanità

A inizio luglio grazie all’esperienza del team “Healthcare Innovation” di P4I è stata creata una “piattaforma” per aiutare le strutture a rispondere all’emergenza Covid-19 e a sviluppare modelli di Connected Care di nuova generazione. Si tratta dell’ecosistema di servizi di advisory EmpowerCare, per supportare gli attori della Sanità nel processo di innovazione. L’obiettivo è di mettere a disposizione di aziende ospedaliere di ogni livello, istituti di ricerca, Arnas, Irccs, e di qualsiasi altra struttura sanitaria, un’offerta completa di servizi consulenziali necessari per gestire l’emergenza. Dal supporto nell’implementazione di servizi di video-visita, alla consulenza nella definizione di soluzioni di continuità di cura mirate a garantire l’integrazione tra assistenza ospedaliera e territoriale (che assicurano, quindi, le cure non solo in ospedale ma anche nelle strutture territoriali e persino a casa), fino all’elaborazione di piattaforme di accoglienza digitale e gestione della continuità operativa.

360DigitalSkill per lo smart learning aziendale

Nel mese di marzo, in piena emergenza Coronavirus, Digital360 ha battezzato 360DigitalSkill una piattaforma online di smart learning rivolta alle aziende, ai loro dipendenti e collaboratori per aumentarne la sensibilità digitale a 360 gradi.

L’obiettivo di 360DigitalSkill è quello di aumentare l’alfabetizzazione digitale dell’intera popolazione aziendale, di accrescerne la consapevolezza su tutti gli aspetti della trasformazione digitale in atto (Smart Working, Intelligenza Artificiale, Open Innovation, Blockchain, Digital Marketing, Gdpr, Cyber Security, ecc.) e di contribuire a sviluppare una mentalità più orientata all’innovazione e al cambiamento.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
digital economy
D
digital360

Articolo 1 di 2