Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

POLITICA

Digitale, Conte: “L’accesso alle tecnologie è un diritto costituzionale”

Il Presidente del Consiglio in visita alle Academy di Apple e Cisco presso il polo di San Giovanni a Teduccio di Napoli: “L’Italia per crescere non deve guardare solo al Pil, ma investire nella ricerca”

18 Giu 2019

L. O.

L’accesso alle tecnologie digitali è un diritto costituzionale. Chi rimane fuori subisce un divario che ne compromette la piena partecipazione al dibattito pubblico”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlando alla Apple Academy di Napoli. “L’Italia per crescere – ha detto ancora – non deve guardare solo al Pil ma investire e programmare la crescita futura, investire più e meglio nella ricerca. Abbiamo già avviato alcune iniziative ma dobbiamo imprimere una svolta in termini di accelerazione del progetto”. “Non possiamo commettere l’errore di credere che le nuove tecnologie siano di per sé responsabili di un aumento del benessere collettivo – ha detto ancora Conte -: devono accompagnarsi a politiche di formazione continua, inclusione sociale e efficace reinserimento al lavoro“. “Solo così le nuove tecnologie saranno autenticamente al servizio di uno sviluppo umano, sostenibile ed equo”.

Nel corso della giornata a Napoli il premier ha visitato la Cisco Academy, anch’essa (come Apple Academy) presso il polo di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II. Cuore della visita l’incontro con i giovani attualmente impegnati nelle attività di formazione digitale innovativa che si svolgono all’Academy, nel Digital Transformation Lab.

Conte è stato accolto dall’Ad di Cisco Italia Agostino Santoni, dal direttore del Dieti – il Dipartimento di Ingegneria Elettronica e Tecnologie dell’Informazione Giorgio Ventre e da Valeria Fascione, assessore all’Innovazione, Start up e Internazionalizzazione della Regione Campania. Utilizzando le tecnologie di telepresenza, durante la visita del Presidente del Consiglio è stato realizzato anche un collegamento con i Cisco Innovation Center di Barcellona e Berlino e con il Centro di Ricerca Cisco Photonics di Vimercate.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4