Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ACCORDO

Più Apple su Amazon, operazione win-win in vista del Natale

Si ingrandisce sul sito di e-commerce la vetrina di prodotti venduti direttamente dalla Mela. Un assist all’azienda guidata da Jeff Bezos che ha registrato una trimestrale inferiore alle attese. Pronti al debutto iPhone Xr e Apple Watch

12 Nov 2018

Più prodotti Apple su Amazon. Lo annuncia l’azienda guidata da Jeff Bezos comunicando di aver stretto un accordo che consentirà al colosso dell’e-commerce di spingere le vendite anche in vista della stagione natalizia.

Nelle prossime settimane diversi prodotti col marchio della Mela entreranno così nei siti Amazon negli Usa, Giappone, India e Paesi europei tra cui l’Italia. Amazon metterà in vendita i nuovi dispositivi, dagli iPhone Xr e Xs all’iPad Pro, passando per l’ultima edizione dell’Apple Watch. Escluso dall’accordo è invece lo speaker da salotto HomePods, di cui Amazon produce e vende un diretto rivale, l’altoparlante Echo.

Come parte dell’accordo, solo i rivenditori autorizzati Apple o Apple stessa potranno vendere dispositivi Apple attraverso il sito di Amazon. I rivenditori subiranno pesanti limitazioni a partire dal 4 gennaio: da allora dovranno fare domanda ad Apple per diventare rivenditori ufficiali prima di poter nuovamente vendere su Amazon.

L’accordo risolve vecchi conflitti tra le due aziende (nel 2015 il sito di e-commerce tagliò via dalla vetrina le Apple Tv) e avvantaggia fondamentalmente la società di e-commerce che ha registrato una trimestrale sotto le attese. “Il rischio – dicono gli analisti di eMarketer – è soprattutto a carico di Amazon che introdurrà in catalogo prodotti rivali”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
A
apple

Articolo 1 di 5