Sprint al made in Italy digitale, Alibaba lancia Netpreneur Masterclass - CorCom

DIGITAL SKILL

Sprint al made in Italy digitale, Alibaba lancia Netpreneur Masterclass

Rivolto ad aziende, Pmi e startup italiane il progetto firmato dalla Business School del gruppo cinese in collaborazione con Netcomm. Via a corsi e workshop per business model a prova di futuro

09 Mar 2021

L. O.

Nuovi strumenti e competenze per navigare i nuovi scenari dell’economia digitale e globale. E’ l’obiettivo dell’Alibaba Netpreneur Masterclass, progetto firmato da Alibaba Business School in collaborazione con Netcomm che debutta il 6 maggio in Italia e Spagna. Si punta a supportare e fornire ad aziende ed imprenditori una varietà di strumenti e conoscenze per navigare, si legge in una nota, “i nuovi scenari dell’economia digitale e globale, e affrontare trasformazioni fortemente accelerate nel corso di un anno senza precedenti come il 2020”.

A chi è rivolto il corso

La struttura e i contenuti del corso, tenuto in lingua inglese, sono rivolti in particolare ai fondatori, amministratori delegati e ai titolari di piccole e medie imprese, tra le più colpite dagli effetti della pandemia, oltre che maggiormente penalizzate dal divario digitale, ma anche asset strategico del tessuto economico italiano.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Da un recente studio di Netcomm elaborato da The European House-Ambrosetti, emerge infatti che più della metà del fatturato generato dalla rete del valore dell’e-commerce e del digital retail in Italia sia da attribuire proprio alle imprese di dimensioni medio-piccole. Si tratta di una rete che ha generato complessivamente ricavi per circa 58,6 miliardi di euro nel 2020, raccoglie 678mila imprese e coinvolge oltre 290mila lavoratori.

In questo quadro, non sono solo le aziende retailer a brillare (i loro fatturati sono cresciuti mediamente del 7% negli ultimi 5 anni – una percentuale in linea con la crescita delle realtà distributive di grandi dimensioni). Infatti, anche le Pmi che offrono servizi a supporto all’interno di questo macrosettore rappresentano una componente fondamentale: oltre il 65% del fatturato della filiera della logistica e più dell’83% del fatturato della rete del riciclo sono generati proprio da Pmi e microimprese.

, ha commentato: “Il progetto dell’Alibaba Netpreneur Masterclass Italy giunge non a caso in un momento delicato per le imprese del Paese e vuole essere una spinta a considerare la via digitale come motore delle strategie di business e volano per la ripresa – dice Rodrigo Cipriani Foresio, General Manager Sud Europa del Gruppo Alibaba –. Per le imprenditrici ed imprenditori – o meglio, i “netpreneur” – di oggi e domani, la parola chiave è adattamento ad un mondo dove il digitale sta scardinando i modelli di produzione, di organizzazione e di consumo; con questo masterclass, vogliamo supportare l’imprenditoria italiana in questa transizione, e in ultima istanza contribuire all’affermazione di un made in Italy digitale e globale”.

Come si articola il Netpreneur Masterclass

Le lezioni e i workshop, tenuti da docenti ed esperti internazionali, approfondiranno le best practice e gli spunti dalla digital e platform economy in Cina, tra i mercati più avanzati e innovativi del punto di vista dello sviluppo digitale e del commercio elettronico; l’impiego strategico delle tecnologie digitali per accelerare la crescita delle aziende e casi concreti di imprese tradizionali che hanno sfruttato la leva dell’innovazione trasformando il proprio business; modelli di business e strategie per ampliare capacità e competenze in azienda e migliorare risultati e performance; leadership & management, e come integrare con successo mission, vision e valori nell’ambito del progetto aziendale.

Formazione asset cruciale per le aziende

“La velocità con cui cambiano i mercati e le continue innovazioni tecnologie richiedono competenze specifiche e aggiornamenti costanti da parte delle imprese – dice Roberto Liscia, Presidente di Netcomm –. La formazione è un asset prioritario per le aziende, ma lo è anche per lo sviluppo sostenibile dell’economia e della società italiana. Per questo siamo orgogliosi di contribuire al progetto di Alibaba Business School, che per la prima volta porterà fuori dai confini asiatici un programma di alta formazione approdando proprio nel nostro Paese. Pensando alla profonda crisi generata dalla pandemia è indubbio che lo sviluppo di competenze in ambito digitale sia un tema di estremo rilievo per supportare la mobilità e la professionalità degli attuali lavoratori, permettendo allo stesso tempo alle imprese e alla Pubblica Amministrazione di saper meglio gestire la transizione al digitale della quale il nostro Paese ha un’estrema necessità”.

“Alibaba ha avuto un ruolo fondamentale nella costruzione dell’economia digitale in Cina negli ultimi vent’anni, aiutandoci a raccogliere preziose lezioni e best practice – dice Zhang Yu, Partner e Vp, Alibaba Group –. La pandemia ha evidenziato ancora di più l’importanza dell’evoluzione digitale, ed è per questo che abbiamo adattato il nostro programma di training per renderlo disponibile ad un maggior numero di imprenditori e aziende, con l’obiettivo di condividere la nostra esperienza e facilitare la trasformazione digitale delle imprese italiane e del Sud Europa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5