Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL DEBUTTO

Iliad pronta per lo sbarco in Italia: primi manager e offerte di lavoro

Partito il reclutamento del personale per le sedi di Milano e Roma. Su Linkedin le figure già individuate con i profili aggiornati. Il debutto previsto per fine anno

10 Lug 2017

Mila Fiordalisi

Il conto alla rovescia è partito. Mancano pochi mesi al debutto italiano di Free Mobile, l’operatore in capo alla francese Iliad di Xavier Niel che dovrebbe riportare a quattro le “big” mobile company sul territorio nazionale a seguito della fusione di Wind e 3.

Il condizionale però è d’obbligo: saranno infatti ben più di quattro le compagnie che si contenderanno il mercato “low cost”. L’arrivo dei francesi ha infatti scatenato un rilancio della competizione e inevitabilmente si assisterà a una rinnovata guerra dei prezzi, a dispetto di uno scenario che fino a pochi mesi fa sembrava virare verso il consolidamento in nome della qualità dei servizi e a maggiori spazi di crescita, in termini di margini, per le compagnie di Tlc, che per anni si sono fatte la guerra a colpi di pacchetti al ribasso. Già operativa la low cost di Tim, Kena, e Vodafone si starebbe preparando al lancio di un brand dedicato a proporre offerte iper-agguerrite. Anche Fastweb e Tiscali si sono già riorganizzate con pacchetti a prezzi “stracciati”. Obiettivo per tutti: contrastare l’avanzata francese e rendere più difficile alla compagnia d’Oltralpe la conquista di una quota rilevante di mercato (l’azienda punta al 25% di marketshare).

Per capire cosa accadrà bisognerà attendere la prova sul campo. E in vista del debutto, annunciato per fine anno, la compagnia di Tlc francese sta organizzando la propria squadra. Numerose le figure già individuate: su Linkedin alla voce “People” collegata al brand Iliad-Free ci si può fare una prima idea dei manager entrati a far parte del team. Si tratta perlopiù di radio design engineer, ingegneri di rete dunque e di operational planning manager. Sul sito Universo Free sono inoltre pubblicate le prime offerte di lavoro disponibili per le sedi di Milano e Roma e le indicazioni per sottoporre le candidature. A Milano si cercano addetti e tecnici alla number portability mentre a Roma si cercano un tecnico e un assistente di direzione per la gestione delle richieste all’Autorità giudiziaria.

Secondo il registro delle imprese, due le società collegate a Iliad costituite in Italia: Iliad Holding Spa e Iliad Italia Spa (controllata al 100% dalla Holding) entrambe con sede legale Roma, in largo Angelo Fochetti, nel quartiere Garbatella. Oltre alle attività di rete le due società opereranno anche nel campo delle “attività editoriali, pubblicitarie, di information technology, online e multimediali e, in generale, attività commerciali, finanziarie, immobiliari, di ricerca, formazione e consulenza”, si legge nello statuto.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
iliad

Articolo 1 di 2