5G, a La Défense di Parigi progetto pilota per la connettività "privata" - CorCom

IL PROGETTO

5G, a La Défense di Parigi progetto pilota per la connettività “privata”

Coordinato da Colt, il consorzio formato da Icade, Adva, Airspan Networks, Athonet, Accedian e Tibco implementerà lo sviluppo di una soluzione dedicata alle imprese d’Oltralpe. Si tratta di una delle prime sperimentazioni al mondo di rete end-to-end nel settore immobiliare utilizzando un’architettura disaggregata

18 Nov 2021

Domenico Aliperto

Colt Technology Services, Icade, Adva, Airspan Networks, Athonet, Accedian e Tibco annunciano il lancio di un programma pilota di private 5G per la connettività aziendale. Il progetto in incubazione, si legge in una nota, è uno dei primi a testare la rete privata 5G end-to-end nel settore immobiliare utilizzando un’architettura disaggregata.

Le tecnologie e le soluzioni in gioco

Il consorzio fornirà reti private 5G all’edificio Pb5 La Défense a Parigi, al fine di testarlo negli spazi destinati al co-working, gestito da imagin’Office. Questo ecosistema proverà sul campo i diversi utilizzi del 5G, compresa la creazione di esperienze immersive per l’ambiente lavorativo del futuro in diversi settori.

WEBINAR
14 Dicembre 2021 - 11:00
Telco per l'Italia: come accelerare la trasformazione. Le opportunità di PNRR e Cloud
Digital Transformation
Open Innovation

Coordinato da Colt, il progetto rappresenta un passo importante per la connettività aziendale, la comprensione e lo svincolo dei vantaggi del 5G per business verticali come il settore immobiliare, l’edilizia, la vendita al dettaglio e la sanità. Airspan, come fornitore esclusivo di Open Radio Access Network, fornirà le unità radio (Ru), i modem 5G e il software, parti fondamentali del proprio portafoglio di soluzioni Open Ran end-to-end. Athonet metterà a disposizione il suo core mobile Griffone 5G-Sa. Adva fornirà i componenti dell’infrastruttura sottostante, compreso l’hosting delle funzioni virtuali. Accedian parteciperà con le soluzioni di monitoraggio e analisi delle prestazioni per assicurare l’esperienza digitale del servizio 5G. Per fornire le prestazioni che il 5G promette si richiede sincronia e cooperazione in ogni parte del servizio.

I risultati attesi dal progetto

Tra i benefici dell’utilizzo del 5G all’interno dell’edificio Pb5 a La Défense si possono citare la connettività ad alta densità per una migliore esperienza di lavoro dei dipendenti e una maggiore produttività. Inoltre il progetto consentirà un’implementazione semplificata e accelerata della rete privata, con una gestione completa del network per i fornitori di servizi, inclusi progettazione, implementazione e monitoraggio. Saranno inoltre garantite prestazioni elevate e affidabili grazie ai Service Level Agreements (Sla) offerti dalla tecnologia. Di conseguenza aumenterà il valore degli asset per il proprietario dell’edificio e si abiliterà un’esperienza coinvolgente per arricchire il futuro degli spazi di lavoro flessibili.

“Studiando il valore che la tecnologia 5G può apportare alle imprese, questo programma pilota aprirà la strada a nuove innovazioni nei servizi di connettività On Demand di Colt, per l’Edge Network e per settori come lo smart office e la smart manufacturing. È attraverso progetti come questo che possiamo consentire alle imprese di trasformarsi e prosperare nella società connessa di domani in modo digitale”, commenta Jaya Deshmukh, Strategy and Transformation Executive Vice President di Colt.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5