Telefonia mobile, in Italia le tariffe più basse d'Europa - CorCom

LO STUDIO

Telefonia mobile, in Italia le tariffe più basse d’Europa

Point Topic: costo medio 17,27 dollari al mese contro i 73,26 dollari della Grecia. Ma in Olanda gli operatori offrono prezzi più bassi per gigabyte

04 Set 2020

L. O.

Tariffe telefoniche, spetta di nuovo all’Italia il record europeo di quelle più economiche. Emerge dallo studio firmato Point Topic secondo cui, nel secondo trimestre 2020, un abbonamento mensile per 4G o 5G costa nel nostro Paese 17,27 dollari contro, per esempio, i 73,26 dollari della Grecia che detiene il primato negativo. Seguono l’Italia la Polonia, la Romania e il Belgio. Il Regno Unito si piazza a metà classifica con 33,67 dollari.

Come è stato realizzato lo studio

Lo studio prende in considerazione le 800 tariffe di tutti i principali fornitori di banda larga mobile dell’Ue-28, oltre a Norvegia e Svizzera. E’ stato utilizzato come “unità di misura” il dollaro Usa a parità di potere d’acquisto per consentire un confronto più semplice.

Le cose cambiano se si prendono in considerazione i costi per GB. In questo caso è l’Olanda a offrire la tariffa più bassa, tra i 6 mercati maturi selezionati da Point Topic, e forniscono il miglior rapporto qualità-prezzo agli abbonati.

I prezzi europei per GB

webinar -16 dicembre
5G e connettività a banda ultralarga: la priorità, anche dopo l'emergenza
Networking
Telco

Per 25,27 dollari al mese (in media) gli utenti mobili olandesi hanno ricevuto 123,4 GB: il che significa che gli utenti pagavano 0,20 dollari a GB rispetto ai 3,36 dollari a GB in Germania, 0,90 in Francia, 0,30 nel Regno Unito, 0,26 in Svezia e 0,23 in Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
point topic

Approfondimenti

S
smartphone
T
telefonia mobile

Articolo 1 di 4