LO STUDIO

Telefonia mobile, in Italia le tariffe più basse d’Europa

Point Topic: costo medio 17,27 dollari al mese contro i 73,26 dollari della Grecia. Ma in Olanda gli operatori offrono prezzi più bassi per gigabyte

04 Set 2020

L. O.

Picture-1

Tariffe telefoniche, spetta di nuovo all’Italia il record europeo di quelle più economiche. Emerge dallo studio firmato Point Topic secondo cui, nel secondo trimestre 2020, un abbonamento mensile per 4G o 5G costa nel nostro Paese 17,27 dollari contro, per esempio, i 73,26 dollari della Grecia che detiene il primato negativo. Seguono l’Italia la Polonia, la Romania e il Belgio. Il Regno Unito si piazza a metà classifica con 33,67 dollari.

Come è stato realizzato lo studio

Lo studio prende in considerazione le 800 tariffe di tutti i principali fornitori di banda larga mobile dell’Ue-28, oltre a Norvegia e Svizzera. E’ stato utilizzato come “unità di misura” il dollaro Usa a parità di potere d’acquisto per consentire un confronto più semplice.

INFOGRAFICA
I Trend 2022 per l’UC&C: come rendere smart la comunicazione aziendale
Cloud
Intelligenza Artificiale

Le cose cambiano se si prendono in considerazione i costi per GB. In questo caso è l’Olanda a offrire la tariffa più bassa, tra i 6 mercati maturi selezionati da Point Topic, e forniscono il miglior rapporto qualità-prezzo agli abbonati.

I prezzi europei per GB

Per 25,27 dollari al mese (in media) gli utenti mobili olandesi hanno ricevuto 123,4 GB: il che significa che gli utenti pagavano 0,20 dollari a GB rispetto ai 3,36 dollari a GB in Germania, 0,90 in Francia, 0,30 nel Regno Unito, 0,26 in Svezia e 0,23 in Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
point topic

Approfondimenti

S
smartphone
T
telefonia mobile