Vodafone sempre più green: via metà plastica dal supporto sim - CorCom

L'INIZIATIVA

Vodafone sempre più green: via metà plastica dal supporto sim

Da gennaio 2020 si dimezza lo slot che ospita le nuove card. E intanto sotto l’albero di Natale arrivano gli accessori eco-compatibili. Obiettivo: abbattere del 50% la carbon footprint entro il 2025

06 Dic 2019

L. O.

Strategia plastic-free per Vodafone. L’operatore dimezzerà i supporti delle sim (lo “slot” che contiene le nuove sim, attualmente delle dimensioni di una carta di credito) come parte di una più ampia politica anti-spreco delle plastiche non essenziali. Obiettivo l’abbattimento del 50% della propria “impronta” di carbonio entro il 2025.

Le nuove sim card verranno distribuite in più mercati europei a partire dall’inizio del 2020 e sostituiranno progressivamente tutte le carte di dimensioni standard nei 24 mercati dell’azienda. L’iniziativa ridurrà i rifiuti di plastica di oltre 340 tonnellate all’anno.

Le scommesse green di Vodafone

L’operatore ha inoltre annunciato che da questo Natale tutti i negozi Vodafone offriranno ai clienti una gamma di accessori eco-compatibili con l’etichetta “Red Loves Green”. Fra gli altri, custodie telefoniche biodegradabili o riciclabili al 100% realizzate da plastica oceanica riutilizzata, oltre a dock di ricarica realizzati con materiali sostenibili e imballaggi privi di plastica. Vodafone ha in programma di espandere la sua gamma di prodotti “Red Loves Green” al dettaglio per tutto il 2020.

LIVE DAL 6 MAGGIO
Ritorna Telco per l’Italia: 4 appuntamenti da non perdere!
Networking
Telco

Il progetto, come l’accordo per la vendita di Fairphone 3 (il cellulare “etico” prodotto da un’azienda danese), punta all’obiettivo di “migliorare la vita di 1 miliardo di persone dimezzando l’impatto ambientale entro il 2025”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

V
vodafone

Approfondimenti

G
green
P
plastic-free