M&A

Vodafone punta a Masmovil, sul piatto 6 miliardi di euro

Consolidamento in vista per il mercato spagnolo delle Tlc: l’operatore britannico avrebbe già avviato i colloqui con i tre fondi di private equity che hanno recentemente rilevato l’azienda di Tlc iberica. In bilico la leadership di Telefónica

25 Set 2020

L. O.

Mercato delle Tlc spagnolo verso il consolidamento. Si sono aperti i tavoli per l’acquisizione della spagnola Masmovil da parte di Vodafone. Lo riporta il quotidiano El Economista secondo cui l’operatore britannico ha già avviato i colloqui con i tre fondi di private equity che hanno recentemente rilevato l’azienda di Tlc iberica.

Tlc, ribaltone nel mercato iberico

Secondo le stime il valore di Masmovil ammonta a circa 6 miliardi di euro, di cui 2 di debito. Un’eventuale acquisizione spariglierebbe il mercato delle Tlc spagnolo spingendo Vodafone Spagna dall’attuale terzo posto al primo, superando Orange e diventando l’alternativa all’attuale leader Telefónica.

Secondo gli esperti un consolidamento dei principali operatori spagnoli è “inevitabile”, dato un mercato sovraffollato che recentemente si è espanso a 5 operatori nazionali con il lancio del marchio Virgin Telco di Euskaltel. Ma altre acquisizioni potrebbero seguire in Europa.

Non dovrebbero esserci criticità sul fronte delle autorità antitrust: nonostante l’eventuale integrazione riduca le offerte ai consumatori, si rafforzerebbe la rivalità tra i tre big del business Tlc: Telefónica, Orange e Vodafone.

La notizia arriva solo una settimana dopo che il consorzio Lorca Telecom BidCo (posseduto dai fondi KKR, Cinven e Providence), ha acquisito l’86,41% delle azioni di Masmovil in un’offerta pubblica di acquisto che ha valutato la società a 3 miliardi di euro. Nei giorni scorsi, però, i fondi hanno lanciato un ordine di acquisto per l’acquisizione del 13,59% delle azioni Masmovil non di proprietà di Lorca prima della cancellazione dalla quotazione del mercato azionario della società.

Partita aperta, vince il primo arrivato

I colloqui sono, secondo le fonti, ancora in fase iniziale. Ma Vodafone intenderebbe giocare d’anticipo su altri eventuali competitor per recuperare posizioni nel mercato spagnolo. Nessuna dichiarazione da parte di Vodafone, mentre Masmovil nega “qualsiasi colloquio” con il rivale.

Un anno fa emerse la notizia secondo cui Masmovil stava tentando l’acquisizione di Vodafone Spagna per 6 miliardi di euro: Vodafone respinse l’offerta rilanciando a 8 miliardi. La trattativa non si concluse.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4