Digital360 fra le migliori aziende quotate del 2020 - CorCom

IN BORSA

Digital360 fra le migliori aziende quotate del 2020

Fra le prime dieci a Piazza Affari e quarta all’Aim secondo le elaborazioni di MF e Market Insight. Il presidente Rangone: “Grande soddisfazione, siamo ancora ‘piccoli’ ma cresciamo passo dopo passo”

07 Gen 2021

Digital360 è fra le migliori aziende quotate in Borsa tenendo conto dell’andamento del titolo negli ultimi 12 mesi: è quanto si evince dalle classifiche elaborate da Milano Finanza e da Market Insight. La classifica di MF piazza l’azienda quotata all’Aim fra le prime 10 in Italia per performance di crescita: il rialzo è del 104% nel 2020, anno su anno. E Market Insight posiziona l’azienda al quarto posto 2020 fra le quotate esclusivamente al mercato Aim. Il presidente Andrea Rangone esprime soddisfazione per il risultato raggiunto ma evidenzia che la crescita non si ferma qui: “Siamo piccoli, ma passo dopo passo cresciamo. La cosa più bella è che ci divertiamo e abbiamo un percorso davanti lunghissimo e bellissimo”, scrive in un post su Linkedin evidenziando che gli analisti hanno stimato target price al rialzo per il titolo Digital360.

La classifica 2020 di Market Insight

Le performance sono frutto della continua crescita dell’azienda nel 2020 che ha tenuto più che testa alla crisi economica nazionale innescata dalla pandemia Covid19 e che ha accelerato lo sviluppo di servizi digitali già in atto.

Numerosi i nuovi servizi lanciati nel 2020, anche a supporto del settore della sanità: a luglio grazie all’esperienza del team “Healthcare Innovation” di P4I è stata creata la “piattaforma” EmpowerCare per aiutare le strutture a rispondere all’emergenza Covid-19 e a sviluppare modelli di Connected Care di nuova generazione. E a fine marzo, a ridosso dell’esplosione della pandemia in Italia, l’azienda ha tenuto a battesimo lo smart learning “chiavi in mano” con percorsi di “continuous learning” basati su video-corsi, contenuti multimediali e aggiornamenti costanti grazie ai news feed. In rete anche interviste ad executive ed esperti del settore.

Vola inoltra l’offerta as-a-service: al 31 ottobre i ricavi ricorsivi annui raggiungono i 6,2 milioni di euro rispetto ai 4,3 milioni di fine 2019. A registrare la migliore performance il “Digital Marketing & Sales Engine”. “Dati soddisfacenti che premiano il nostro modello di business”, puntualizza Balocco.

Nell’anno appena alle spalle il gruppo ha registrato risultati record sul fronte degli eventi digitali: organizzati 580 eventi digitali, che hanno contato sulla partecipazione di oltre 130mila tra manager e professionisti, moltiplicando quindi per sei il numero degli eventi di questo genere realizzati rispetto all’anno precedente, quando erano stati complessivamente 100.

“L’emergenza e l’esigenza di lavorare da remoto hanno fatto scoprire alle imprese la grande utilità, versatilità ed efficacia degli eventi digitali, che consentono di gestire a distanza la relazione con i clienti, sviluppando nuove opportunità di business – sottolinea il ceo Raffaello Balocco–. I nostri risultati in questo ambito ci hanno consentito un significativo sviluppo del relativo fatturato, grazie anche agli investimenti compiuti negli anni passati che oggi ci consentono di mettere disposizione dei clienti un servizio a tutto tondo, dalla progettazione del format e della creatività all’ingaggio del target, fino alla gestione dell’evento stesso attraverso la nostra piattaforma tecnologica. Gli eventi digitali rimarranno uno strumento fondamentale di posizionamento e di lead generation, anche una volta che l’emergenza sarà terminata”.

A inizio dicembre la società ha inoltre registrato i marchi “Digital Marketing & Sales Engine”, “Dpo 360 – Data Protection As-A-Service” e “Ciso 360 – Cybersecurity As-a-service”. Depositati anche i relativi brevetti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4