P

polo strategico nazionale

Il PSN avrà tempo fino al 2025 per portare tutte le informazioni della Pubblica Amministrazione italiana nel cloud

Polo Strategico Nazionale, la digitalizzazione della PA passa dal Cloud

Il Polo Strategico Nazionale (PSN) è l’infrastruttura che sarà organizzata per erogare il cloud nazionale alla Pubblica Amministrazione per realizzare la migliore efficienza, sicurezza e affidabilità dei dati. 

 

La società nasce come partecipata da Tim, Leonardo, Cassa Depositi e Prestiti (Cdp, attraverso la controllata Cdp Equity) e Sogei finanziata da 1,9 miliardi di euro derivati dal PNRR che dovrà portare su cloud almeno il 75% di tutte e informazioni di enti centrali e locali entro il 2025.

 

Per Pubblica Amministrazione intendiamo le circa 200 amministrazioni centrali tra cui le Asl e le amministrazioni locali come Regioni, Città metropolitane e Comuni (con più di 250 mila abitanti) i cui dati dovranno migrare su cloud entro il 2025. 

L'obiettivo non è solo tecnologico secondo le direttive di Strategia Italia Cloud che punta all’autonomia tecnologica rompendo quella attuale debolezza contrattuale con i fornitori spesso collocati in paesi extra-europei. 

 

Il Polo Strategico Nazionale è coordinato dal Dipartimento per la trasformazione digitale mentre l’infrastruttura sarà  dislocata sul territorio nazionale presso siti adeguati e che possano garantire sia  livelli di continuità operativa sia tolleranza ai guasti.

La firma per la nascita del Polo Strategico Nazionale e per l’avvio dei lavori di realizzazione e gestione è stata apposta tra il capo del Dipartimento per la trasformazione digitale e il rappresentante legale della società di nuova costituzione - partecipata da TIM, Leonardo, CDP Equity e Sogei.

 

 

 

 

Articoli su polo strategico nazionale

Segui gli ultimi update

Entra nella community

Contattaci

Vuoi maggiori informazioni?

segreteria@corcom.it

content_copy
Pag. 2 di 2